A Champoluc l'Aggiornamento nazionale 2019 della Commissione Centrale Tutela Ambiente Montano del CAI

Il 29 e il 30 giugno con "Vivere le Alpi... e il loro futuro" si parlerà di cambiamenti climatici, scioglimento dei ghiacciai e modelli di sviluppo turistico alternativi alla monocultura dello sci alpino. Previste escursioni nel vallone delle Cime Bianche

Il programma della prima giornata

23 maggio 2019 - Si terrà il 29 e il 30 giugno a Champoluc, frazione di Ayas (AO) l'Aggiornamento Nazionale CAI TAM, organizzato in collaborazione con la TAM LPV (Area ligure, piemontese, valdostana) e i Gruppi Regionali CAI Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria.

SABATO 29 GIUGNO 2019 - AYAS - CHAMPOLUC, presso il Salone MonterosaSPA
Convegno : VIVERE LE ALPI...E IL LORO FUTURO  
Cos'è cambiato, cosa cambia

Gli scienziati stanno lanciando un grido di allarme sul futuro del nostro pianeta e sulle conseguenze derivanti dalla rapidità dei cambiamenti climatici, con eventi e fenomeni meteorologici sempre più fuori controllo e prospettive dirompenti riguardo allo scioglimento dei ghiacciai artici, del permafrost e della liberazione di gas metano e batteri sconosciuti.
L'aumento delle temperature medie è ancor più pronunciato nelle zone alpine e mette in discussione il modello di sviluppo turistico dell'ultimo mezzo secolo basato essenzialmente sullo sci da discesa.
Ciononostante, non sembra arrestarsi la rincorsa a potenziare gli impianti esistenti, ad ampliare i comprensori sciistici fino a interessare le zone protette e le ultime pregiate aree ancora incontaminate, dal Vallone delle Cime Bianche in Valle d'Aosta, all'Alpe Devero in Piemonte, al Comelico in Veneto, Corno alle Scale e sui monti d'Abruzzo in Appennino, per rimanere in Italia. Ovunque, con l'idea di consumare ancora più energia e ancora più acqua per garantire l'innevamento artificiale.
L'opinione pubblica, a parte la recente risposta dei ragazzi di Fridays For Future, e la politica non sembrano cogliere la portata di quanto sta accadendo.
Il Convegno "VIVERE LE ALPI...e il loro futuro  - Cos'è cambiato, cosa cambia" intende portare alla luce del sole quanto sta accadendo, approfondirne i risvolti, individuare gli strumenti di contrasto laddove necessario e, soprattutto, indicare nuove strade di promozione della montagna, della sua cultura, dei suoi prodotti, dell'ambiente, del paesaggio, delle unicità e risorse durature che ogni valle può vantare. In tutte le stagioni.
Tutto ciò con l'apporto di alcune fra le più eminenti competenze che il nostro paese può vantare in diverse discipline.
Le giornate di studio diventano l'occasione per monitorare la situazione in Italia attraverso la sessione Poster, con le comunicazioni dalla montagna da parte delle Commissioni Cai Tam regionali/interregionali.

DOMENICA 30 GIUGNO 2019  escursioni in ambiente
SENTIERI PER CONOSCERE IL VALLONE DELLE CIME BIANCHE

Programma, documenti e info su www.cai-tam.it

Filippo Di Donato
Presidente CCTAM del Cai

Segnala questo articolo su:


Torna indietro