A Varese il convegno "Sentieri, espressione della cultura e del beni di un territorio"

I sentieri come espressione della cultura e del benessere di un territorio. Nell’aula magna dell’università dell’Insubria a Varese, il 27 febbraio una serata dedicata alla realtà del sistema sentieristico, con la partecipazione del Club Alpino Italiano

13 febbraio 2020 - I sentieri come espressione della cultura e del benessere di un territorio. Nell’aula magna dell’università dell’Insubria a Varese, il 27 febbraio una serata dedicata alla realtà del sistema sentieristico, con la partecipazione del Club Alpino Italiano che per quanto riguarda il tema ha lanciato e realizzato il Sentiero Italia CAI. Allo stesso tempo, partecipa anche il parco nazionale Campo dei Fiori, in qualità di ente territoriale preposto alla valorizzazione del territorio. Senza dimenticare le voci di testimoni che lungo i sentieri raccolgono racconti di vita, lavoro e cultura.

Parte del progetto “Upkeep the alps”, il convegno “Sentieri, espressione della cultura e del benessere di un territorio” vede la partecipazione del presidente del parco regionale campo dei fiori Giuseppe Barra, di Martina Cambiaghi, assessore regionale allo sport e giovani della regione Lombardia, del presidente del CAI Lombardia Renato Aggio e del presidente della sezione di Varese Antonella Ossola. Senza dimenticare gli apinisti e scrittori Walter Polidori e Marco Albino Ferrari. Quest’ultimo chiude la serata con la presentazione del suo libro “in viaggio sulle alpi, edito da Einaudi.

Al termine della serata, verranno distribuiti ai presenti i quaderni “Sentieri, pianificazione, segnaletica e manutenzione”, “l’attività dei volontari sui sentieri, rischi ed indicazioni operative di sicurezza” e “il rilievo, secondo lo standard del Club Alpino italiano”, realizzati nell'ambito del progetto Interreg "Upkeep the Alps". 

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro