Al Cai Prato si parla di "mafie di confine"

Tre importanti serate sono state annunciate dalla sezione toscana. Una dedicata alla legalità, la seconda alle "scalate in rosa" e l'ultima in cui verrà presentato il programma delle escursioni nel2020

22 novembre 2019 - Dopo il successo della serata con Maurizio Oviglia, proseguono gli appuntamenti per gli appassionati di montagna di Prato e dintorni. Mercoledì 27 novembre prossimo la sezione 'Emilio Bertini' del Club Alpino Italiano ospiterà infatti un'interessante incontro dal titolo 'Mafie di confine. Apuane e Lunigiana'. La serata vedrà come relatrici Monica Maurelli, coordinatrice del progetto di comunità monitorante "TRA le Apuane", nonchè socia del Presidio Libera 'Giancarlo Siani' di Pisa ed Evelin Franceschini, membro della Commisione Regionale Tutela Ambiente Montano del CAI Toscana. L'evento è organizzato dalla Scuola di Alpinismo 'Cosimo Zappelli', insieme alla Commissione Scuole di Alpinismo, Sci Alpinismo e Arrampicata Libera di Toscana ed Emilia Romagna e alla Commisione Tutela Ambiente Montano. È patrocinato dal Comune e dalla Provincia di Prato.

Mercoledì 4 dicembre si terrà invece la serata dal titolo "Scalate in rosa. Storia dell'alpinismo al femminile". L'incontro, a cura del nostro socio Sergio Pacinotti, è organizzato dalla Sezione di Prato con il patrocinio di Comune e Provincia pratesi. Venerdì 13 dicembre si terrà infine la ormai consueta presentazione del programma per l'anno 2020 del Gruppo Escursionistico "Roberto Marini". Nell'occasione verranno proiettati video e foto a ricordo della stagione appena conclusa.

I tre eventi, ospitati dalla Sala Enzo Biagi di Palazzo Banci Buonamici in via Ricasoli 17 a Prato, sono ad ingresso libero ed avranno inizio alle ore 21:00. In allegato la locandina degli eventi del 4 e del 13 dicembre.

Fonte: Cai Prato

Segnala questo articolo su:


Torna indietro