Allievi ASE in escursione con i giovani del CAI Popoli

Undici alunni del Liceo scientifico di Popoli hanno effettuato domenica 13 dicembre 2015 una prima escursione sul Morrone, nell'ambito di un programma di avvicinamento alla montagna organizzato dalla locale Sezione CAI.

I giovani protagonisti

Prima domenica in escursione, quella del 13 dicembre 2015, per 11 studenti del Liceo Scientifico di Popoli sulle Montagne del Morrone, per l'inizio di un programma dai contenuti legati all'avvicinamento consapevole alla montagna.

Un progetto di Montagna e Scuola iniziato nel 2012 e che con continuità ha negli anni coinvolto circa 40 studenti e che continua con intensità, accostando agli incontri in aula dedicati ai veri temi tecnici dell'escursionismo una programmazione in ambiente ricca di contenuti. Un progetto che guarda al futuro e che riempie l'attività sezionale di una presenza importante, come afferma il Presidente del CAI di Popoli Claudio Di Scanno: “L'urgenza di rinnovamento, che riguarda tutto il CAI e quindi non solo la nostra Sezione, deve rivolgersi obbligatoriamente ai giovani e la scuola la quale, come anche acclarato dalla convenzione CAI-MIUR, è il luogo di confronto e di incontro indispensabile e privilegiato. E' un imperativo al quale non possiamo irresponsabilmente sottrarci se vogliamo dare una prospettiva di qualità alle attività del nostro sodalizio”.

Nella loro prima escursione del nuovo anno scolastico, gli studenti di Popoli e dei centri limitrofi sono stati guidati da alcuni allievi ASE della Sezione che hanno potuto così fare ulteriori esperienze di conduzione in ambiente nella loro fase di attività con il Tutor, lo stesso Presidente AE Claudio Di Scanno il quale sottolinea l'importanza di una seria fase di tutoraggio “indispensabile alla preparazione sul campo dei nuovi Accompagnatori Sezionali. Una preparazione certamente tecnica ma anche metodologica e culturale, mirata a far si che le escursioni proposte e promosse dal CAI siano sempre più evolute e differenziate, orientate ad un andare in montagna non solo in sicurezza ma con un bagaglio tecnico e culturale dei soci che dia qualità all'attraversamento dell'ambiente montano e che divenga presidio vero e proprio di a tutela sensibile delle nostre montagne”.

Così, gli Allievi ASE Alex Mariani e Luca Mariani, coadiuvati dall'Allievo ASE Biagio Di Francescantonio qui nella sua qualità di referente del CAI all'interno del Liceo Scientifico di Popoli, hanno guidato i ragazzi in una bella escursione sulle pendici del Monte Rotondo, per poi offrire agli studenti l'opportunità di un primo momento di conoscenza con la Cartografia e l'uso della Bussola, rimarcandone la necessità quale bagaglio di conoscenza tecnica indispensabile ad ogni escursionista.

CAI Popoli

Segnala questo articolo su:


Torna indietro