Allo Spazio Oberdan la 9a edizione del Trento Film Festival a Milano

Appuntamento dal 14 al 19 maggio 2018 con una selezione di 19 film della rassegna trentina appena conclusa. Via con Simone Moro e il suo documentario. Organizza Fondazione Cineteca Italiana, con Trento Film Festival, CAI Milano e Meridiani Montagne.

Il film La congenialità - The Attitude of Gratitude

9 maggio 2018 - Dal 14 al 19 maggio, presso Cinema Spazio Oberdan Milano, Fondazione Cineteca Italiana, in collaborazione con Trento Film Festival, CAI Milano e Meridiani Montagne, presenta la nona edizione milanese del Trento Film Festival, uno dei più importanti appuntamenti al mondo di cinema che affronta tematiche di alpinismo, cultura montana e ambiente.

Questa preziosa collaborazione si rinnova con una selezione del festival trentino edizione 2018 (26 aprile – 6 maggio), realizzata in accordo con il direttore Luana Bisesti e il responsabile del programma cinematografico Sergio Fant.

Diciannove i film della rassegna trentina proposti al Cinema Spazio Oberdan, quasi tutti in anteprima per la città di Milano.
Inaugura la prima serata del festival il celebre alpinista italiano Simone Moro, che sarà ospite d’onore lunedì 14 maggio alle ore 21.00 per presentare al pubblico il documentario di cui è protagonista La congenialità - The Attitude of Gratitude, incentrato sul rapporto tra lo stesso Moro e Tamara Lunger, due compagni di cordata con grandi obiettivi.

Martedì 15 maggio alle ore 21.00 in programma una serata-evento a cura di Meridiani Montagne dedicata al Monte Everest. Dalla prima salita dell’Everest di Edmund Hillary e dello sherpa Tenzing Norgay sono passati 65 anni. E forse nessun’altra montagna al mondo ha subito nello stesso arco di tempo un cambiamento così profondo. Nel 1953, il Tetto del Mondo era avvolto dal mistero, luogo isolato, rimasto in gran parte ignoto agli occidentali. Oggi, nella stagione premonsonica, il Campo base nepalese è una cittadella dedicata al turismo d’alta quota. Circa settecento persone, due elicotteri che fanno la spola con Kathmandu, sherpa che spianano la strada. E una salita alla cima può costare anche 100mila dollari. Una grande serata condotta da Marco Albino Ferrari, con la proiezione dello spettacolare film: Beyond the Edge di Leanne Pooley.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro