Ampia presenza CAI nel nuovo consiglio dell'International Alliance for Mountain Film

Alla vicepresidenza Roberto De Martin in rappresentanza del Trento Film Festival, coordinatore Marco Ribetti, vicedirettore del Museo Nazionale della Montagna. L'alleanza intende valorizzare, promuovere e conservare la cinematografia di settore.

I lavori dell'assemblea

5 marzo 2018 - In occasione del Festival Gorniškega Filma di Lubiana (Slovenia), il 1° marzo a Domžale, si svolta l’Assemblea dell’International Alliance for Mountain Film che ha completamente rinnovato il Consiglio direttivo. L’IAMF – fondata per valorizzare, promuovere e conservare la cinematografia di settore – oggi riunisce 24 associati, di 18 paesi, di 5 continenti.

Al precedente gruppo che ha guidato l’Associazione nell’ultimo triennio – costituito dal Presidente Joan Salarich (Spagna), dalla vicepresidente Gabriela Kühn (Polonia), dal coordinatore Aldo Audisio (Italia) e dai consiglieri Silvo Karo (Slovenia) e Michael Pause (Germania) – è subentrato un consiglio quasi completamente rinnovato.

Per il prossimo triennio sono stati eletti: presidente Javier Barayazarra, direttore del Festival di Bilbao (Spagna); vicepresidente Roberto De Martin, rappresentate del Festival di Trento (Italia); coordinatore Marco Ribetti, vicedirettore del Museo Nazionale della Montagna di Torino (Italia); due consiglieri Basanta Thapa e Silvo Karo, rispettivamente presidente del Festival di Kathmandu (Nepal) e presidente del Festival di Lubiana (Slovenia). Quindi ampio spazio alla presenza italiana attraverso strutture del Club Alpino Italiano.

Sono stati anche nominati i rappresentati di area: per l’Europa Michael Pause (Germania), per l’Asia e Oceania Billy Choi (Corea), per il Nord America Joanna Croston (Canada) e per il Sud America María Ema de Antueno (Argentina).
È inoltre stata riconfermata la sede storica presso il Museo Nazionale della Montagna a Torino, dove l’International Alliance for Mountain Film venne fondata nel febbraio del 2000.

Comunicato Internaional Alliance for Mountain Film

Segnala questo articolo su:


Torna indietro