Anche il CAI Lanciano con le scuole per la Giornata Nazionale degli Alberi

Sezione, Comitato Pedibus e Parco della Majella hanno portato in piazza 150 alunni di elementari e medie, che hanno piantato dieci tra sorbi e roverelle.

La giornata in piazza

28 novembre 2019 - Il 21 novembre è stata una bella giornata perché le bambine, i bambini e i ragazzi hanno piantano gli alberi e quindi ci stanno dicendo che hanno fiducia nel futuro, loro e di tutti gli altri. Lo fanno a Lanciano come in tantissimi altri luoghi in Italia.

Non deludiamoli. Da oggi, per favore, cominciamo ad invertire la rotta: questa è la strada giusta, non il cemento, non l’asfalto, non l’assalto all’ambiente. Questa è la priorità, che significa farlo prima di ogni altra cosa.
Il CAI Lanciano, insieme al Comitato Piedibus (che dallo scorso anno è attivo insieme al CAI per accompagnare a piedi a scuola i ragazzi) ha aderito alla Giornata Nazionale dell’Albero 2019 ed ha portato in piazza, nel centro di Lanciano, circa 150 studenti delle scuole elementari e medie.

Qui, in un giardino pubblico concesso dal Comune, i ragazzi hanno piantato dieci alberi forniti dall’Ente Parco della Maiella appartenenti a specie autoctone, sorbi e roverelle. I Tecnici del Parco, non hanno solo fornito gli alberi, ma hanno partecipato alla piantumazione assistendo i ragazzi nelle attività di messa a dimora degli alberi. Il Parco ha inoltre consegnato alle scuole presenti 100 piantine di Semprevivo, specie spontanea riprodotta presso i vivai dei Giardini Botanici del Parco, che i bambini potranno seguire, curare e coltivare direttamente a scuola.

Il CAI di Lanciano ha esortato non solo i ragazzi, ma tutti i presenti: genitori, giornalisti, rappresentanti delle istituzioni ad essere sempre più presenti per tutelare l'ambiente.
Cominci il pubblico, che deve sempre dare l’esempio e indicare la strada condivisa, ma naturalmente anche i singoli cittadini facciano la loro parte perché nel proprio piccolo piantare un albero anche su un’area privata rappresenta un gesto di generosità verso l’intera comunità che ne trarrà beneficio.

L’aria, l’ossigeno, sono altamente democratici perché circolano ovunque e aiutano tutti, senza distinzioni. Ed alla democrazia, come alla salute, ci teniamo davvero!

Comunicato della Sezione CAI di Lanciano

Segnala questo articolo su:


Torna indietro