CAI Bassano del Grappa e CAI Uget Valpellice: un gemellaggio all'insegna dei veri valori del Club alpino

Il legame tra le due Sezioni, all'insegna di condivisione di ideali, idee ed amicizia, è stato rinsaldato in Veneto con la salita al monte Ortigara, prendendo spunto dal Centenario della fine della Grande Guerra.

Sulla vetta dell'Ortigara

10 luglio 2018 - Un gemellaggio all'insegna dei veri valori del CAI: condivisione di ideali, idee ed amicizia.
Il 29 giugno, a Bassano del Grappa, si è celebrato il gemellaggio tra la Sezione locale e la piemontese UGET Valpellice.

Un'amicizia forte e consolidata nel tempo che, prendendo spunto dal centenario della fine della prima guerra mondiale, ha condiviso un percorso della memoria, iniziato a Torre Pellice il 17 novembre 2017, con la serata dedicata alla Grande Guerra sulle Prealpi Vicentine.

Oltre alla cerimonia del venerdi, che ha ratificato ufficialmente l'amicizia e la collaborazione tra le due Sezioni, il giorno successivo si è salito insieme il Monte Ortigara, luogo della memoria, dove si è svolta la cruenta omonima battaglia.

Le commoventi parole di Gianni Frigo, past president della Sezione bassanese, hanno fatto rivivere al gruppo i tragici momenti dello scontro con un forte impatto emozionale.
La giornata è terminata con una festicciola, al Rifugio Campomuletto, dove si sono gustate le specialità del territorio.

Giacomo Benedetti

Segnala questo articolo su:


Torna indietro