Cai La Spezia, la quarta edizione della "giornata dei sentieri liguri"

Quest’anno la Sezione Cai della Spezia ha messo in campo tre iniziative.I soggetti promotori sono Club Alpino Italiano e Regione Liguria, coadiuvati dal Sistema regionale dei Parchi liguri e dalla Federazione Italiana Escursionismo

Uno scatto di una delle edizioni del passato

22 settembre 2020 - In occasione della quarta edizione della "giornata dei sentieri liguri" il 27 settembre, la Sezione Cai de La Spezia ha messo in campo tre iniziative che rientrano anche nelle manifestazioni di avvicinamento al decennale della terribile alluvione che causò 13 vittime e colpì, il 25 ottobre 2011, in modo particolare la fascia di territorio provinciale compresa tra Vernazza/Monterosso, Pignone/Casale e Borghetto Vara/Brugnato/Rocchetta Vara.

I soggetti promotori sono Club Alpino Italiano e Regione Liguria, coadiuvati dal Sistema regionale dei Parchi liguri, dalla Federazione Italiana Escursionismo e dell'Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche.
La manifestazione si ispira agli obiettivi della Convenzione quadro tra Regione Liguria- Club Alpino Italiano sancita nell'accordo operativo sottoscritto il 13 Giugno 2016. Tali attività comprendono il monitoraggio, la manutenzione ed il ripristino della rete escursionistica (direttamente o tramite l’apporto di altre associazioni coinvolte) oltre ad azioni di sensibilizzazione e divulgazione, tra le quali è inclusa la Giornata dei sentieri liguri.

La prima iniziativa in effetti ne racchiude due, con il Patrocinio del Parco Regionale Montemarcello Magra e Vara e la collaborazione del Comune di Pignone i partecipanti potranno rivivere le antiche vie del sale  “l’opera d’arte come testimonianza dell’importanza delle vie storiche”. Un gruppo partirà dal borgo di Fontona su sentiero REL 574 ; l’altro gruppo partendo dal paese di Pignone su sentiero REL 558 transiterà dal monte Crocettola : la meta finale sarà , per entrambi , il Santuario di Soviore dove i due gruppi si riuniranno.

La seconda iniziativa , con la partecipazione del Comune di Rocchetta Vara e la collaborazione dell’Associazione Antichi Sentieri Liguri percorrerà le antiche vie di comunicazione tracciate, nei secoli, dalle popolazioni liguri : sarà possibile vedere l’evoluzione del rapporto umano con l’ambiente circostante . Il percorso si sviluppa attraverso i pascoli , resti di abitazioni rurali e terrazzamenti agricoli medioevali ma anche attuali e moderne coltivazioni ed allevamenti ;castagneti secolari , pinete artificiali e complesse reti viarie frutto della politica sociale dei primi decenni del ‘900.

Cai La Spezia

Segnala questo articolo su:


Torna indietro