CAI Milano, disponibile il bando per la gestione del Rifugio Allievi Bonacossa

La struttura si trova a quota 2400 metri in alta val di Zocca. Il progetto deve comprendere un piano di rilancio e promozione dell’attività escursionistica e alpinistica, oltre a quelle agrosilvopastorali della zona.

Il Rifugio Allievi Bonacossa

10 dicembre 2019 - La Sezione di Milano del Club Alpino Italiano, proseguendo l’opera di rinnovamento e rilancio dei propri Rifugi, intende avviare un’indagine di mercato finalizzata all’affidamento della gestione del proprio rifugio Allievi Bonacossa, situato a 2400 m in alta val di Zocca, in comune di Val Masino (SO), nel gruppo montuoso Masino, Bregalia, Disgrazia.

Il rifugio Bonacossa è stato costruito negli anni ottanta dopo che una valanga aveva parzialmente distrutto il vecchio Rifugio Allievi e costituisce tappa intermedia di uno dei trekking più belli delle Alpi: il sentiero Roma. È dotato di moderni confort e servizi: corrente elettrica prodotta da mini centralina di proprietà dell’attuale gestore, locali riscaldati docce con acqua calda ecc.

Il progetto di gestione, richiesto dal bando, dovrà prevedere un piano di rilancio e promozione dell’attività escursionistica e alpinistica sui gruppi montuosi circostanti, delle attività agrosilvopastorali del territorio in cui insiste, anche attraverso un’intensa azione di collaborazione con gli altri rifugi della zona, in particolare con quelli inseriti nel Sentiero Roma.

Il testo del bando (al quale si può aderire entro il 31 gennaio 2020) potrà essere scaricato dal sito del CAI Milano a questo link.

CAI Milano

Segnala questo articolo su:


Torna indietro