Cicloescursionismo CAI Reggio Emilia nella valle di Rio Re e sul Sillano

Il primo settembre 2018 il Gruppo MTB sezionale Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano, con meta la valle di Rio Re (sopra Ligonchio) e la cima del Sillano. Iscrizioni aperte.

I luoghi dell'escursione

17 agosto 2018 - «La fine dell’estate è il momento migliore per una cicloescursione sulle cime del “nostro” Appennino»: così presentano gli organizzatori del Gruppo Mtb del Cai reggiano l'uscita di cicloescursionismo in programma per il primo settembre. La meta sarà la valle di Rio Re (sopra Ligonchio) e la cima del Sillano, in uno degli ambienti più suggestivi del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano. Faggete a perdita d'occhio e poi gli spettacolari panorami del crinale, con l'Appennino reggiano verso settentrione e la Garfagnana e le Apuane di fronte, lungo il percorso Ligonchio, Vaglie, Ospitaletto, Passo di Pradarena, Passo della Comunella, Montete Sillano, Rio Re, Ligonchio.

«Aria limpida e ampi panorami - proseguono gli organizzatori descrivendo il percorso - ombrose strade forestali che fanno prendere quota “quasi” senza fatica, tecnici sentieri con immancabili “portage” e divertenti discese su single trail. Per “condire” i vari ingredienti, non mancheranno i “sapori” offerti grazie dal gestore del Rifugio Rio Re che ci accoglierà con tante buone cose da mangiare».

E' una classica escursione in Mtb per tutte le stagioni (viene proposta anche con la neve), che si svolge su fondi sempre ben pedalabili anche se bagnati con un paio di sorprese: il sentiero che da Case Nuove di Vaglie arriva ad Ospitaletto e la salita/discesa dal Monte Sillano, sfruttando tracce poco conosciute. Per chi vorrà faticare un po’ meno ci sarà un più agevole percorso che scende a Rio Re dal Passo della Comunella. Per tutti una piacevole sosta al rifugio dove è possibile gustare un buon bicchiere di vino dato che il rientro sarà totalmente in discesa.

L’escursione si svolge su strade e sentieri dal fondo in gran parte selciato; dato il periodo dovrebbero essere in buone condizioni ma occorre considerare che il temporale è una eventualità sempre possibile: kit anti-pioggia e protezione dal freddo sono necessari; si consiglia abbigliamento di ricambio. L’escursione è nel complesso di difficoltà ed impegno fisico medio e verrà condotta a bassa velocità; la parte più impegnativa è costituita dalla salita/discesa del Monte Sillano (20-30’ a spinta e discesa OC) con tratti stretti, ripidi ed in parte non ciclabili a causa del fondo accidentato. Per chi vorrà sarà possibile lasciare la bici sotto alla cima limitando a soli 15’ il portage ed effettuare la discesa del tratto più difficile a piedi.

Per iscrizioni: http://rioreligonchio.eventbrite.it/. Per iscrizioni ed informazioni è possibile contattare il capo gita, Roberto Ponti (335 78 37 883, robert.ponti@tiscali.it).

CAI Reggio Emilia

Segnala questo articolo su:


Torna indietro