Circolare n. 2/2015

Emittente: Direzione – Ufficio Assicurazioni
Oggetto: COPERTURA ASSICURATIVA SOCI IN ATTIVITA’
PERSONALE
Destinatari: Soci, Sezioni e Sottosezioni CAI
Data: Milano, 18 febbraio 2015
Firmato: Il Direttore, Andreina Maggiore

A partire dal 1° marzo 2015, sarà possibile per tutti i Soci del Club Alpino Italiano in regola con il tesseramento attivare una polizza personale contro gli infortuni che dovessero derivare dall’attività personale propriamente detta in uno dei contesti tipici di operatività del nostro Sodalizio (alpinismo, escursionismo, speleologia, sci-alpinismo, etc.).

La polizza che coprirà tutti gli ambiti di attività tipiche del Sodalizio senza limiti di difficoltà e di territorio avrà durata annuale, dal 1° gennaio al 31 dicembre di ogni anno; per l’anno in corso la polizza coprirà il periodo dal 1° marzo al 31 dicembre.
Due saranno le combinazioni attivabili, A e B, come da tabella di seguito riportata:

  • Combinazione A- Capitali assicurati: morte (Euro 55.000), invalidità permanente (Euro 80.000), spese di cura (Euro 1.600), diaria di ricovere giornaliera (Euro 30).
    - Premio: Euro 92,57
  • Combinazione B
    - Capitali assicurati: morte (Euro 110.000), invalidità permanente (Euro 160.000), spese di cura (Euro 1.600), diaria di ricovere giornaliera (Euro 30).
    - Premio: Euro 185,14

Trattandosi di una novità in senso assoluto, si rendono necessarie alcune precisazioni:

1) Il premio assicurativo previsto per il periodo 01.03/31.12.2015 ed indicato in tabella sarà il medesimo anche nel 2016 e nel 2017, ma relativamente all’intera annualità cioè dal 01.01 al 31.12;

2) La copertura riguarda solo lo stretto ambito dell’attività e, quindi, non copre il cd rischio in itinere (per intenderci: da casa alla località e dalla località a casa la polizza non opera);

3) La copertura riguarda l’attività personale propriamente detta, tale intendendosi quella che non rientra già in attività istituzionale organizzata: ciò significa che, una volta attivata la polizza “personale” un eventuale infortunio risulterà coperto o dalla polizza Soci, se in attività istituzionale o dalla polizza personale in tutti gli altri casi. La polizza soci in attività individuale inoltre non è cumulabile con la Polizza Infortuni Titolati e la Polizza Infortuni Volontari CNSAS.

La copertura dovrà essere richiesta presso la Sezione di appartenenza utilizzando il Modulo 11 e versando contestualmente il relativo premio.
Il modulo, redatto in duplice copia, dovrà essere debitamente compilato e sottoscritto dal Socio che richiede la copertura:

- una copia dovrà essere consegnata, come ricevuta, al Socio che ha richiesto la copertura;
- una copia dovrà essere trasmessa alla Sede Centrale per fax allo 02/205723.201 o per PEC all’indirizzo assicurazioni@pec.cai.it e conservata a cura della Sezione.

La copertura sarà attiva dalle ore 24:00 del giorno di trasmissione del modulo alla Sede Centrale. Le coperture richieste saranno fatturate mensilmente alle Sezioni.

La polizza è stipulata a Contraenza Club Alpino Italiano e pertanto non dà alcun diritto ai fini della detrazione fiscale spettante sul relativo premio.

Per la denuncia dei sinistri i soci dovranno utilizzare il Modulo 11BIS, inviando lo stesso debitamente compilato e sottoscritto per fax allo 02/205723.201 oppure per PEC all’indirizzo assicurazioni@pec.cai.it.

La denuncia dovrà essere inviata:
- in caso di infortunio: entro 30 giorni lavorativi dalla data di accadimento;
- in caso di morte: entro 5 giorni lavorativi dalla data di accadimento.

Sul sito www.cai.it è possibile scaricare copia della polizza e della modulistica (Modulo 11 e Modulo 11BIS).

Ulteriori informazioni e chiarimenti potranno essere richiesti telefonicamente, dal lunedì al venerdì, all’Ufficio Assicurazioni, Signor Pietro Cortinovis tel. 02/205723.206 oppure tramite e-mail all’indirizzo: assicurazioni@cai.it.

Ringraziando per la collaborazione, si porgono i migliori saluti.

Il Direttore
Dott.ssa Andreina Maggiore

Segnala questo articolo su:


Torna indietro