Circolare n. 2/2019

Emittente: Direzione
Oggetto: Tariffario Rifugi 2019
Destinatari: Sezioni e Sottosezioni CAI, Soci CAI,
Alle Commissioni Regionali Rifugi e Opere Alpine
Data: Milano, 6 febbraio 2019
Firmato: Il Direttore, Andreina Maggiore

Tariffario 2019

Con la presente comunichiamo che con Atto n. 76 del Comitato Centrale del 24 novembre 2018 e con Delibera presidenziale n. 10 del 1° febbraio 2019 è stato approvato il Tariffario Rifugi del Club Alpino Italiano per l’anno 2019 con validità dal 01/02/2019 al 07/01/2020.

Le tariffe e le percentuali di sconto contenute nel documento devono essere integralmente applicate a tutti i Rifugi CAI conformemente alla categoria di appartenenza, ciò al fine di armonizzare i prezzi applicati ed i servizi erogati nelle Strutture del Sodalizio.
Le Sezioni devono fissare, concordandola con il Gestore, la tariffa della “Mezza Pensione” che dovrà obbligatoriamente e preventivamente essere riportata sul tariffario esposto.
Le Sezioni potranno autonomamente fissare le tariffe per i servizi non contemplati dal Tariffario, con l’invito a mantenere gli importi entro i valori compatibili con le finalità del Sodalizio. Tutte le prestazioni e consumazioni extra tariffario saranno redatte su apposita tabella esposta accanto al Tariffario ufficiale, controfirmata dal Presidente della Sezione e dal Gestore.
Ricordiamo che i prezzi indicati sono i massimi consentiti, mentre le percentuali di sconto sono le minime applicabili.
Si evidenzia il divieto di utilizzare il solo pernottamento per più di tre notti consecutive.
In caso di prenotazione è data la facoltà al gestore di chiedere una caparra che, comunque, non potrà superare la tariffa del pernottamento.
Nel caso di pernottamento è obbligatorio l’utilizzo del “SACCO LENZUOLO PERSONALE”.

I posti letto di emergenza vanno utilizzati solamente in caso di grave e dimostrata necessità.

Il TARIFFARIO va sul predisposto nuovo stampato CAI, non editabile ma sovrascrivibile (scaricabile dal sito internet https://www.cai.it/andare-in-montagna/rifugi-ebivacchi/) e deve obbligatoriamente essere esposto, unitamente al Regolamento Rifugi CAI in posizione ben visibile e consultabile da parte di tutti gli avventori.

La mancata esposizione sarà considerata grave inadempienza e la Commissione Centrale ROA disporrà la sospensione e/o revoca di tutti i contributi in capo alla Sezione (fondo manutenzione ordinaria e Fondo Stabile Pro-Rifugi).
Nei rifugi che trasportano a valle i reflui è previsto il pagamento di una quota supplementare sul pernottamento di Euro 3,00 quale contributo fisso alle spese.
Nel periodo invernale (1/12-30/4) è applicabile ai soli non soci un aumento del 30% del supplemento riscaldamento da aversi quale contributo per la spesa di riscaldamento.

Sotto è scaricabile il pdf della circolare completa di tabella con prezzi e percentuali di sconto.

Segnala questo articolo su:


Torna indietro