Circolare n. 9/2019

Emittente: Direzione – Segreteria generale
Oggetto: Polizza infortuni per attività di MontagnaTerapia
Destinatari: Sezioni e Raggruppamenti Regionali
Data: Milano, 6 aprile 2019
Firmato: Il Direttore, Andreina Maggiore

Dal 1° aprile 2019 è finalmente attiva la polizza infortuni che assicura i soggetti cui si rivolge l’attività di MontagnaTerapia, l’originale approccio metodologico a carattere terapeutico – riabilitativo e/o socio-educativo promosso dal CAI e finalizzato alla prevenzione secondaria, alla cura e riabilitazione degli individui portatori di differenti problematiche, patologie o disabilità, attuato attraverso il lavoro volontario sulle dinamiche di gruppo, nell’ambiente culturale, naturale e artificiale della montagna.
A tale riguardo le Sezioni e i Soci che vi si dedicano, prestando assistenza sotto forma di accompagnamento in ambiente, previa valutazione di itinerari e contesti, così collaborando con gli operatori professionali devono tenere ben presente che la compresenza di accompagnatori e relativi assistenti professionali è condizione di operatività della garanzia.
La copertura è attivabile a giornata, sia per i Soci cui si rivolge l’attività che per i non Soci analogamente portatori di problematiche interessate dalla MontagnaTerapia, mediante la Piattaforma di tesseramento ad un premio giornaliero di € 6,00, con i seguenti capitali e garanzie assicurati (non suscettibili di raddoppio):

- Morte: € 55.000,00
- Invalidità permanente: € 80.000,00
- Spese di cura: € 2.000,00

Poiché MontagnaTerapia è un’attività in cui si esprime l’anima solidaristica del Club Alpino Italiano, per l’anno in corso, il premio giornaliero normalmente pari a € 6,00, sarà ridotto a € 3,00 per quanti sono Soci.
Ad ogni migliore effetto troverete in allegato le Linee Guida approvate dal Comitato Centrale di Indirizzo e Controllo con atto n. 18 del 30 marzo u.s..

Per ulteriori informazioni potrete rivolgervi all’Ufficio Servizi Assicurativi, tel. N. 02.205723.206
- e-mail: assicurazioni@cai.it

Il Direttore
Dott.ssa Andreina Maggiore

Segnala questo articolo su:


Torna indietro