Conoscere quanto esiste “oltre la soglia del buio”

Torna la Giornata Nazionale della Speleologia di Cai e Ssi che, sabato 3 e domenica 4 ottobre, proporrà 24 appuntamenti in 7 regioni per divulgare l'importanza della conoscenza delle grotte e della loro tutela.

La locandina della manifestazione

1 ottobre 2020 - 24 appuntamenti in 7 regioni per conoscere e avvicinarsi a quello che esiste “oltre la soglia del buio”: torna anche quest'anno la Giornata Nazionale della Speleologia, che sabato 3 domenica 4 ottobre permetterà alle singole realtà speleologiche italiane di far conoscere la propria attività e l'importanza della conoscenza e della tutela degli ipogei naturali. Il tutto attraverso accompagnamenti in grotta, visite, presentazioni e momenti divulgativi.

L'evento vuole essere, si legge sul sito, “un’azione collettiva per salvaguardare gli ipogei e tutelare la speleologia, come disciplina di conoscenza e corretto strumento di viaggio nel mondo sotterraneo”.

In questo 2020 particolare attenzione avrà naturalmente il rispetto delle norme anti-covid, come si può leggere sempre sul sito.

La manifestazione, organizzata dalla Società Speleologica Italiana e dalla Commissione Centrale per la Speleologia e Torrentismo del Club Alpino Italiano in collaborazione con la Commissione Centrale per la Tutela dell’Ambiente Montano, quest'anno ha un particolare legame con il WWF che organizza Urban Nature, l’iniziativa per scoprire, conoscere e incrementare la biodiversità nelle nostre città.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro