Coronavirus, il CAI Emilia Romagna chiede alla sezioni di sospendere le attività

il CAI Emilia Romagna chiede alle sezioni di sospendere ogni tipo di attività (corsi, lezioni, serate culturale, riunioni ecc) per tutta la settimana

24 febbraio 2020 - A seguito dell'ordinanza e del comunicato emessi dalla regione il 23 febbraio sull'emergenza Coronavirus, il CAI Emilia Romagna chiede alle sezioni di sospendere ogni tipo di attività (corsi, lezioni, serate culturale, riunioni ecc) per tutta la settimana, comprese le escursioni del prossimo week-end, in attesa di diverse o nuove indicazioni istituzionali.

Lo scrive il presidente del CAI Emilia Romagna Massimo Bizzarri. in ottemperanza alle ordinanze del presidente Stefano Bonaccini e del ministro della Salute Roberto Speranza. 

Più in generale, in Emilia-Romagna è prevista la sospensione dell’attività di tutte le scuole di ogni ordine e grado, asili nido, Università, musei, manifestazioni ed eventi, procedure concorsuali. 

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro