Covid-19 e montagna, il resoconto del convegno on line di Trento

Pubblichiamo il testo redatto da Gian Celso Agazzi, componente della Commissione centrale medica del Cai.

Fonte foto: trentofestival.it

23 settembre 2020 - Analogie e differenze con la pandemia di Spagnola in quota, le iniziative del Cai quest'anno, miti e verità sull'incidenza del coronavirus sulle Terre alte ed effetti sulla psiche sono stati alcuni dei temi trattati in occasione del convegno on line “Covid e montagna”, organizzato dalla Società Italiana di Medicina di Montagna (S.I.Me.M.) in collaborazione con il Trento Film Festival e la Commissione Centrale Medica del Cai le scorse settimane.

Si è parlato, tra i tanti argomenti, del kit-Covid per i rifugi del Cai, del calo dell'inquinamento durante il lockdown e della presunta immunità al virus delle popolazioni delle montagne del mondo, in realtà spiegabile anche dal maggior isolamento e dallo stile di vita più sano.

Gian Celso Agazzi, componente della Commissione Centrale Medica del Cai, ha redatto un lungo resoconto riportando i contenuti di tutti gli interventi, scaricabile qui sotto.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro