#destinazioneK2, invia le tue foto per accompagnare Gian Luca Gasca nel suo viaggio sostenibile

Al via la campagna social per sostenere il protagonista della spedizione nel suo lungo viaggio verso il campo base della seconda montagna più alta del mondo

9 agosto 2017 - Gian Luca Gasca si accinge a lasciare Ekaterinburg, in Russia, per proseguire il suo viaggio sostenibile #destinazioneK2, promosso dalla sede centrale del CAI. Ora, lo attende la parte più difficile del percorso e ha bisogno del sostegno di tutti.

Se anche voi state seguendo sui social del sodalizio (Facebook e Twitter) e su LoScarpone l'itinerario di Gian Luca e volete supportarlo trasformandovi in suoi compagni di viaggio (virtuali) prendete carta, penna e smartphone.

Siete al mare, in montagna, a lavoro o a casa? Scattate una foto con un foglio o un cartello, con scritto "#destinazioneK2" e pubblicatela su Facebook e Twitter riportando l'hashtag #destinazioneK2.

I vostri scatti saranno ripresi sui social del sodalizio e accompagneranno Gian Luca nelle prossime tappe attraverso Kazakistan, Cina e Pakistan, fino al campo base del K2.

red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro