Due giornate dedicate alla sentieristica in Sardegna con Agenzia Regionale Forestas e CAI nell'ambito di "In cammino nei Parchi"

Sabato 20 maggio 2017 a Nuoro il convegno "Verso la Rete Escursionistica della Sardegna (RES), promozione del territorio e sviluppo sostenibile del Turismo Attivo in Sardegna", il giorno dopo escursione nel Parco Tepilora con il CAI locale.

Escursionisti CAI in Sardegna

17 maggio 2017 - “Due giornate dedicate alla sentieristica in Sardegna”, tema che il prossimo sabato 20 maggio, nella sala convegni dell’Isre a Nuoro, impegnerà l’Agenzia regionale Forestas e il Club Alpino Italiano Sardegna, nell'ambito della 5a edizione della giornata nazionale di CAI e Federparchi "In cammino nei Parchi". Collaborazione tra due soggetti, avviata attraverso un’intesa, siglata da qualche anno e che ha prodotto già il risultato di tracciare e rendere fruibili circa duecento chilometri di sentieri in tutta l’Isola.

Il Seminario di studio e approfondimento è finanziato da Interreg marittimo –It Fr- Maritime, con l’occhio rivolto  all’Europa e i piedi ben piantati nella realtà sarda. A far da sponsor, Parco Tepilora, Comune e Università di Nuoro, federazione dei bikers, l’associazione degli agronomi e dei forestali. Obiettivo dichiarato, ambizioso, che guarda lontano, “Verso la Rete Escursionistica della Sardegna (RES), promozione del territorio e sviluppo sostenibile del Turismo Attivo in Sardegna”.

Il seminario del sabato si sviluppa in due sessioni, mattina e pomeriggio, inizio alle ore 9 con il saluto delle autorità. Coordinamento del professor Giuseppe Pulina, amministratore unico dell’Agenzia Forestas, interverranno, oltre ai tecnici dell’ente regionale, il Vice presidente nazionale del Club Alpino Italiano, Antonio Montani, e Luigi Lotto, presidente della Commissione Ambiente del Consiglio Regionale. Nel pomeriggio attesi gli interventi di: Alfredo Gattai (CCE), del presidente del CAI Sardegna, Giacomo Attardi, di Matteo Cara, giovane studioso nuorese e autore di numerose pubblicazioni sulla sentieristica nelle aree interne della Barbagia e dell’Ogliastra. Concluderà Donatella Spano, Assessore regionale all’ambiente.

Dalle relazioni tecniche e dalla tavola rotonda cui parteciperanno i diversi dirigenti di Forestas, si potrà capire meglio lo stato dell’arte della sentieristica in Sardegna, del piano regionale per la ciclabilità e del sistema di mobilità sostenibile, con l’integrazione tra escursionismo e mountabike. Il tutto finalizzato alla costituzione del “Catasto sentieri regionale”. Non mancheranno i riferimenti al turismo religioso, ippovie e ciclovie. Terrà le considerazioni conclusive l’Assessore regionale al Turismo, Barbara Argiolas. Dal convegno usciranno indicazioni per la nuova legge sul turismo, da tempo in discussione in Consiglio regionale.

Per domenica 21 è prevista, sotto la direzione dei Titolati del CAI Nuoro, la concreta verifica sul campo, con l’escursione all’interno del Parco regionale Tepilora. Appuntamento a Torpè alle 8.30, per iniziare i circa undici chilometri con sei ore di cammino, tra ascese e discese nell’Oasi, istituita con la Legge regionale approvata il 21 ottobre 2014.

Matteo Marteddu
CAI Nuoro

Segnala questo articolo su:


Torna indietro