Due giorni in tenda "indimentacabili" in Biandino per l'alpinismo giovanile del CAI Ballabio

Nonostante il meteo avverso (anche durante il montaggio tende), ragazzi, genitori e Accompagnatori hanno effettuato brillantemente l'escursione da Biandino al lago di Sasso, passando per il Rifugio Pio X e il Rifugio Grassi.

I protagonisti della due giorni

10 settembre 2019 - Sabato 1 e domenica 2 settembre scorsi è stata organizzata la "tendata" in Biandino con i ragazzi e genitori dell'alpinismo giovanile del CAI Ballabio, definiti dalla Sottosezione "indimenticabili per la bellissima compagnia".

I ragazzi, si legge sulla pagina Facebook del CAI Ballabio, "sono stati messi a dura prova a causa delle avverse condizioni meteo sia di sabato pomeriggio, durante il montaggio delle tende, che di domenica, durante l'escursione da Biandino al lago di Sasso, passando per il Rifugio Pio X e il Rifugio Grassi".

Gli organizzatori mandano un particolare ringraziamento ai gestori del Rifugio Tavecchia e Grassi e "un grosso grazie va ai partecipanti, soprattutto ai ragazzi per l'impegno che hanno messo superando brillantemente tutte le difficoltà, e agli accompagnatori".

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro