Autunno 2017: trekking in Aspromonte per il CAI Barzanò

Interessante iniziativa dal 30 settembre al 7 ottobre 2017: un vero trekking itinerante che coinvolge la comunità locale dei piccoli centri aspromontani per conoscere natura, abitudini e saperi.

14 febbraio 2017 - “… Il sistema di viaggio che io e il mio compagno adottammo, allorchè questi diari furono scritti, era il più semplice ed anche il meno costoso: abbiamo, infatti compiuto l’intero viaggio a piedi (..). In Calabria, un cavallo per caricarvi quel po di bagaglio che avevamo portato con noi, ed una guida. Poiché in quelle province non ci sono alberghi, se non sulla strada carrozzabile che corre lungo la costa occidentale, il viaggiatore deve sempre contare sull’ospitalità di qualche famiglia, in ogni città che visita ... “
Edward Lear estate 1847.

Traendo spunto da questa esperienza del viaggiatore inglese, il CAI Barzanò e la Scuola di Escursionismo Intersezionale 6Blec, avvalendosi della collaborazione dell’associazione Naturaliter, hanno organizzato dal 30 settembre al 7 ottobre 2017 un trekking itinerante che coinvolge la comunità locale (famiglie, associazioni, artigiani, pastori, operai idraulico-forestali, piccoli imprenditori, donne ed anziani), residenti nei piccoli centri collinari dell’Aspromonte, il Parco Nazionale all’estremo sud della penisola italiana.

Camminando lungo antichi sentieri, di paese in paese, assistiti da un pulmino che trasporta i bagagli, il viaggiatore, sarà accompagnato da esperte guide a conoscere abitudini, tradizioni e saperi locali, che Naturaliter intende fare emergere e valorizzare.

Iscrizioni entro giugno 2017. Info su www.caibarzano.it

CAI Barzanò

Segnala questo articolo su:


Torna indietro