Giornate CAI-TAM in Calabria: verso il Congresso nazionale della Commissione centrale tutela ambiente montano

L'escursionismo naturalistico e culturale al centro degli incontri e del primo corso per operatori TAM del CAI Calabria, in corso di svolgimento da oggi a domenica 7 ottobre.

Il programma del primo corso TAM in Calabria

5 ottobre 2018 - Tre giornate di attività del Cai Tam in Calabria, dense di appuntamenti e di opportunità. Un impegno maturato a seguito del fitto scambio con il GR Cai Calabria e dalla rete di relazioni che il Cai Calabria ha in essere con i Parchi nazionali e con la Regione. Tema centrale è l'escursionismo naturalistico e culturale con in evidenza il tracciato calabro del Sentiero Italia.

Il programma di incontri in Calabria è stato perfezionato in occasione delle utili Giornate della Comunicazione svolte dal Cai a Bologna.

La Commissione regionale tutela ambiente montano ha organizzato in Calabria il 1° Corso per Operatori Tam e va dato atto dello sforzo comune e condiviso per riunire Sezioni che, superando le distanze  geografiche si ritroveranno insieme a trattare temi di rilevanza nazionale.
Il Cai Calabria è attento a leggere e interpretare il cambiamento in atto a livello nazionale raccogliendo positivamente le accelerazioni poste dal Presidente Generale Vincenzo Torti, dal CDC e dal CCIC.

Le Giornate della Comunicazione sono state un efficace esempio nella direzione della condivisione e del raggiungimento di obiettivi comuni. Come Cai Tam rilanciamo quanto propone il respiro di Agenda 2030 e la CETS per il Turismo sostenibile.

Di riferimento sarà anche quanto in programma con il 2° Congresso nazionale CAI TAM a Fermo, 20 e 21 ottobre 2018 che vedrà una significativa presenza di soci Cai dele Sezioni della Calabria

La Calabria è un significativo Laboratorio dove sperimentare l'incontro tra innovazione e tradizione e le Giornate Cai Tam in Calabria saranno una valida opportunità per delineare una strategia ad ampio respiro per il 2019 con la giornata "in cammino nei Parchi" e lo strategico progetto "Sentiero Italia CAI".

Filippo Di Donato
Presidente Commissione centrale tutela ambiente montano

Segnala questo articolo su:


Torna indietro