‘Giroparchi Nature Trail’: conclusa con soddisfazione dei partecipanti la terza edizione del trekking in inglese alla scoperta dei parchi valdostani.

L'iniziativa di Fondation Gran Paradis rivolta ai più giovani si è svolta nel mese di luglio, in due turni, nel Parco Nazionale del Gran Paradiso e nel Parco Naturale Mont Avic.

I giovani partecipanti

Da oggi disponibili sul sito www.giroparchi.it i racconti, le immagini ed i video realizzati nell’ambito della terza edizione dell’iniziativa ideata da Fondation Grand Paradis “Giroparchi Nature Trail”, il trekking naturalistico nei parchi valdostani, abbinato ad un corso d’inglese.

L’evento ha registrato quest’anno la partecipazione di 39 ragazzi che, nel corso dei due appuntamenti proposti, dal 6 al 10 e dal 13 al 17 luglio, hanno potuto esplorare il sentiero che si snoda tra il Parco Nazionale Gran Paradiso e il Parco Naturale Mont Avic attraverso il Col Fenêtre ed imparare a leggere il paesaggio, interpretandone le forme e gli elementi che lo costituiscono e lo condizionano: terra, acqua, fuoco, aria e uomo come parte integrante di esso, il tutto rigorosamente in inglese!

Soddisfatti ragazzi e genitori che hanno riconosciuto nell’esperienza vissuta la possibilità di acquisire una nuova consapevolezza del patrimonio naturalistico che caratterizza la Valle d’Aosta e migliorare la propria competenza linguistica, concretamente e al di fuori delle aule scolastiche.

La signora Federica Massa commenta con entusiasmo al rientro di suo figlio: “Stefano è tornato felice, arricchito dall’esperienza e pieno di curiosità e non vede l’ora di poter ripetere l’avventura l’anno prossimo!”, mentre Jacopo Gregori racconta così il suo viaggio: “E’ stata una bellissima esperienza. Ho imparato tante cose nuove che non sapevo sugli animali e sulle piante. Mi sono divertito molto anche perché ho potuto fare nuove amicizie e rafforzare quelle più vecchie. Mi piace molto imparare le lingue, perché senza non puoi andare da nessuna parte e durante questo trekking l’abbiamo fatto divertendoci, non come a scuola, seduti immobili, a testa bassa su un libro, ma fuori, imparando i nomi delle piante e degli animali. Questo è stato molto utile e mi ha dato uno stimolo per imparare!”.

L’iniziativa è realizzata nell’ambito del progetto Giroparchi (PAR FAS Valle d’Aosta 2007/2013), che persegue l'obiettivo di valorizzare la vocazione al turismo naturalistico e culturale dell’area del Gran Paradiso e dell’area del Mont Avic, promuovendo l'integrazione e lo sviluppo delle attività economiche connesse al turismo sostenibile.

Comunicato Fondation Gran Paradis

Segnala questo articolo su:


Torna indietro