Hans Kammerlander sale sul grande schermo

“Manaslu, la montagna delle anime” è il film che racconta un grande alpinista italiano e la sua vita incredibile e drammatica

11 dicembre 2019 - L'incredibile e drammatica vita di Hans Kammerlander, distintosi per le salite senza ossigeno di dodici ottomila, giunge sul grande schermo. Arriva in Italia “Manaslu, la montagna delle anime”, pellicola che racconta un grande alpinista italiano, noto per le sue imprese che lo hanno visto spesso collaborare con un altro gigante del nostro tempo Reinhold Messner. Il capolavoro di Kammerlander fu la più veloce salita sull'Everest, solo 16 ore nel '96. Un record a cui seguì la prima discesa con gli sci dal tetto del mondo.
Un film commovente, carico di emozioni. L'alpinista torna sul Manaslu in Nepal, dove nel '91 anni fa perse i compagni di cordata e storici amici: Karl Großrubatscher e Friedl Mutschlechner. Al racconto di questo ritorno, che è anche un viaggio nel proprio dolore e un tentativo di confrontarsi con una ferita aperta, si affiancano immagini di repertorio e ricostruzioni attraverso l'uso di attori.
Dunque la biografia di un grande uomo di montagna. Un ritratto che, attraverso una serie di anteprime, sarà portato in giro per l’Italia da Mescalitofilm.
Per ulteriori informazioni, clicca qui

Valerio Castrignano

Segnala questo articolo su:


Torna indietro