2020: torna il Corso di escursionismo invernale del CAI Parma

In programma nove lezioni in aula sulle tecniche di progressione con le ciaspole, autosoccorso e alimentazione, oltre a tre uscite pratiche in Appennino, Piemonte e Alto Adige. Presentazione il 15 gennaio.

Ciaspolatori CAI Parma

19 dicembre 2019 - I dolci pendii immacolati si aprono davanti a noi ed ecco la meraviglia della neve che ammanta il pendio e ovatta ogni suono. Il nostro incedere è lento e solo il fruscio dei nostri passi ci accompagna, alzando un lieve pulviscolo che vola via con la brezza che sposta i piccoli granelli. Avanti a noi ci tagliano il tragitto impronte di prede e di predatori che si rincorrono in questo piano magico. Ecco questa è la meraviglia dell’inverno, in montagna. Siamo davvero pronti a tutto questo?

Per fare ciò meglio non perdere (mercoledì 15 gennaio 2020 alle ore 21.00 presso la Sede del Club Alpino Italiano di Parma, in Viale Piacenza n. 40) la presentazione del 12° Corso di Escursionismo Invernale 2019/2020 organizzato dalla Scuola di Escursionismo e Cicloescursionismo “G.Fallini” del CAI Parma: con l’arrivo della neve, l’attività escursionistica prosegue grazie alle racchette da neve (ciaspole), uno strumento semplice, divertente ed adatto a tutti.

Grazie alle ciaspole, è possibile inoltrarsi nei boschi ammantanti di neve, oppure salire semplici cime in scenari di grande suggestione. Le escursioni proposte durante il corso toccheranno l’Appennino parmense e magnifiche vallate alpine in Val Maira, la perla del Piemonte, e per finire la Val Sarentino in un lembo isolato dell’Alto Adige.

Come in ogni corso CAI, l’attenzione per la didattica è centrale: oltre all’apprendimento sulle necessarie tecniche pratiche per l’utilizzo delle racchette da neve, saranno trattati gli argomenti teorici indispensabili per affrontare in autonomia e sicurezza i percorsi escursionistici invernali. Grande attenzione quindi a tutti gli aspetti dell’ambiente innevato (meteorologia, orientamento, ambiente montano, nivologia), alle nozioni necessarie per conoscere il rischio valanghe ed infine alle tecniche di autosoccorso in valanga mediante l’utilizzo di indispensabili apparecchi per la sicurezza in ambiente invernale: l’Artva, la pala e la sonda. Importante è anche l’attenzione al benessere fisico di chi si approccia alla montagna in ambiente invernale: qui le lezioni sull’alimentazione e la cura del proprio fisico ci permetteranno di godere al meglio di una escursione sulla neve.
Gli argomenti saranno approfonditi in nove lezioni in aula e nel corso delle tre esercitazioni previste in ambiente.

Le iscrizioni apriranno giovedì 9 gennaio 2020 in prelazione per gli ex corsisti CAI e da mercoledì 15 gennaio 2020 per tutti gli altri: tutte le informazioni ed il programma sono disponibili sul sito www.caiparma.it

Comunicato CAI Parma

Segnala questo articolo su:


Torna indietro