43 partecipanti al secondo modulo del corso di “Osservatore Neve e Valanghe” del Servizio Valanghe Italiano

La due giorni (17 e 18 febbraio 2018) si è svolta a La Thuile, con lezioni teoriche su meteorologia e nivologia e prove pratiche su autosoccorso e rilievi nivometrici.

Le prove pratiche dei corsisti

26 febbraio 2018 - Nel week end del 17 e 18 febbraio, si è svolto il secondo modulo del corso di “Osservatore Neve e Valanghe” del S.V.I. (Servizio Valanghe Italiano) presso la Caserma Monte Bianco di La Thuile.
L’alloggiamento dei 43 corsisti e dei 9 istruttori nazionali SVI presso la struttura militare, è stata possibile grazie all’accordo vigente tra il Comando Truppe Alpine ed il Club Alpino Italiano.

La giornata di sabato 17 febbraio ha visto lo svolgimento di lezioni teoriche in aula riguardanti meteorologia e nivologia, con focus su strumenti, metodi, osservazione e compilazione dei modelli. Nella giornata successiva è stato affrontato il tema dell’autosoccorso e, successivamente si è tenuta una sessione pratica in ambiente consistente in un rilievo nivometrico.

Nella terza decade di marzo si concluderà il corso con il terzo modulo, programmato per i giorni 24 e 25 presso la Caserma della Guardia di Finanza di Passo Rolle: in quell’occasione  si terrà anche la prova pratica valida per il successivo esame, che prevede una prova scritta ed un colloquio orale finalizzati al rilascio del titolo di primo livello di Osservatore Neve e Valanghe.

Servizio Valanghe Italiano

Segnala questo articolo su:


Torna indietro