50 ragazzi di CAI e OAV al primo Campus transfrontaliero del progetto "PassoPass"

Quattro giorni di esperienze e attività nella natura delle Alpi Carniche della Carinzia per i giovani di tre Sezioni CAI friulane (Moggio Udinese, Pontebba e Ravascletto) e due dell'OAV austriaco (Obergailtal-Lesachtal e Hermagor).

I ragazzi sui sentieri

19 luglio 2018 - Una cinquantina di ragazzi delle sezioni CAI di Moggio Udinese, Pontebba e Ravascletto e delle Sezioni ÖAV (club alpino austriaco) di Obergailtal-Lesachtal e Hermagor hanno preso parte al primo Campus transfrontaliero del progetto "PassoPass".

Quattro giorni ricchi di esperienze e attività, immersi nella natura delle Alpi Carniche della Carinzia. Durante le escursioni ragazzi e accompagnatori hanno visitato il museo all'aperto del Pal Piccolo e la Mauthner Alm, alcuni hanno percorso lo Zollnersee Geotrail, altri hanno raggiunto Punta Medatte, per andare invece tutti insieme verso la vetta del Monte Jukbichl. Non sono mancati momenti di gioco e condivisione negli allegri pomeriggi al Villaggio degli alpinisti di Mauthen.

Il Campus si è svolto in collaborazione con il 31° incontro "Alpen Adria Alpin", nel comune intento di far conoscere ai giovani l’ambiente alpino transfrontaliero e rafforzare i rapporti di amicizia tra popoli vicini.

CAI Friuli Venezia Giulia

Segnala questo articolo su:


Torna indietro