Il 15 febbraio 2016 scade il Premio Itas Montagnav(v)entura

I giovani dagli 11 ai 26 anni possono partecipare inviando i propri testi (anche sms e chat) sulle avventure in montagna, basati anche sulla fantasia e sull'umorismo.

Tutti i premiati dell'edizione 2015

Il Premio ITAS Montagnav(v)entura vuole essere una delle più belle occasioni per confrontare la propria creatività e la passione per la scrittura con l’amore per la natura e la conoscenza dei luoghi più belli, dove la montagna offre la possibilità di vivere esperienze intense e originali.

Il Premio, promosso da ITAS Assicurazioni, è dedicato ai giovani e si articola in due sezioni:
-   “Montagnav(v)entura” 11 - 15, riservato ai ragazzi tra gli 11 e i 15 anni;
-   “Montagnav(v)entura” 16 - 26, riservato ai ragazzi tra i 16 e i 26 anni.

I testi posso essere di tre generi:
1. r@cconto (basato sulle nuove modalità di comunicazione, come sms, e-mail, chat, social network, blog...);
2. Umorismo;
3. Fantasy.

"Ricorda, immagina, inventa: scrivi! Usa tutta la voglia di raccontare l’avventura della montagna; piccola o grande, reale o di fantasia, l’avventura decidila tu!". Queste le parole con le quali gli organizzatori invitano i giovani a partecipare.

Al vincitore è assegnato il premio di 1.000 euro, sotto forma di fondo pensione aperto (Fondo Pensione Aperto PensPlan Plurifonds).

«Chi ha detto che la montagna non possa avere cittadinanza nelle nuove forme di espressione e comunicazione? Non sempre chi scrive un buon sms scriverà un buon romanzo, ma è quasi sempre vero il contrario. Ecco allora che anche un messaggio brevissimo può essere indice di un talento da coltivare», afferma Enrico Brizzi, presidente Premio ITAS del Libro di Montagna e Montagnav(v)entura

Leggi il Regolamento: http://www.premioitas.it/montagnavventura
Per informazioni: Segreteria del Premio ITAS del Libro di Montagna, premioitas@gruppoitas.it, 0461 891884 - 891693.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro