Il braciere paralimpico del Museomontagna protagonista del decennale delle Olimpiadi invernali di Torino 2006

Appuntamento il 27 febbraio 2016 con: accensione braciere in piazza Castello, mostra "Museo olimpico. Rivive la passione" al Museomontagna e Gran Ballo d'inverno, nel Cortile olimpico del museo.

Il braciere nel Cortile olimpico

Torino 2006: un evento che ha coinvolto la città e le valli torinesi in due specifici momenti, i XX Giochi olimpici invernali e i IX Giochi paralimpici invernali A questi ultimi i festeggiamenti dedicheranno particolare attenzione.
Il braciere che si riaccenderà simbolicamente a Torino in Piazza Castello, il 27 febbraio 2016, sarà quello che ha battezzato l’apertura e accompagnato lo svolgimento dell’evento paralimpico.

Il braciere dei IX Giochi paralimpici invernali conservato dal Museo olimpico, settore del Museo nazionale della montagna del CAI Torino, nel Cortile Olimpico al Monte dei Cappuccini, verrà temporaneamente trasferito sul palco della Cerimonia, di fronte ai volontari, a chi ha lavorato per i Giochi, ai gruppi sportivi, ma soprattutto a un grande pubblico nel ricordo dei meravigliosi giorni che hanno influito a cambiare il destino di Torino.

Dopo questo temporaneo ritorno alla funzione originaria verrà ricollocato al Museomontagna, nel Cortile Olimpico – molto fotografato e apprezzato dai gruppi di visitatori e turisti – qui insieme a shanghai, vasi shanghai, anemometro, continuerà a riaccendere la passione, ricordando i XX Giochi Olimpici Invernali e il Look of the City che dieci anni fa decorò Torino e la fece conoscere al mondo.

Dal 27 febbraio al 10 aprile 2016, nelle sale del Museo Nazionale della Montagna (Piazzale Monte dei Cappuccini 7) è visitabile la mostra Museo olimpico. Rivive la passione, un allestimento che diverrà in parte permanente: collezioni, ricordi ed emozioni olimpiche. L’esposizione sarà inaugurata il 26 febbraio alle ore 19.00, con un invito aperto a tutti, nel ricordo di un grande evento.

Dopo la cerimonia e gli eventi in Piazza Castello, alle ore 21.30, per continuare a festeggiare all’aperto la Notte bianca nel Cortile olimpico del Museo Nazionale della Montagna si svolgerà con ingresso libero il Gran Ballo d'inverno, il grande raduno che da quindici anni riunisce un folto pubblico sotto le stelle del Monte dei Cappuccini. La musica sarà come consuetudine quella occitana di Sergio Berardo e Lou Dalfin.

Comunicato Museomontagna

Segnala questo articolo su:


Torna indietro