Il Cai Catania ricorda il 145esimo anniversario della fondazione della Sezione

Pubblichiamo il racconto della seduta che ha portato alla fondazione della Sezione siciliana. A scrivere il resoconto il Socio Giovambattista Condorelli

24 aprile 2020 - Il 24 aprile 1875 un gruppo di professionisti e notabili fondano la Sezione alpina di Catania. A 145 anni di distanza pubblichiamo il racconto della seduta che ha portato alla fondazione della Sezione siciliana, profondamente legata all’Etna e e allo studio delle montagne della regione. A scrivere il resoconto il Socio Giovambattista Condorelli. Buona lettura!

Il 24 aprile 1875 in una sala del Grande Albergo si riuniscono i signori: Adolfo Angst, prof. cav. Giovanni Boltshauser, dott. Giuseppe Bonanno Vinci, prof. Domenico Amato, prof. Giuseppe Pulvirenti, col. Francesco Veneti, prof. Santi Giuffrida, prof. Antonino Amore, Salvatore Aradas, Gaetano Carmelo La Ciura, Giuseppe Chines, Venturino Caravella e Gustavo Herbort. Sotto la presidenza provvisoria del dott. Bonanno, si dà lettura del Progetto dì Regolamento Sezionale, che viene approvato. Nasce pertanto la Sezione di Catania del Club Alpino Italiano, denominata ancora ″Sezione Alpina″ di Catania. La riunione si conclude con un pranzo.


Il successivo 6 maggio si svolgono le prime elezioni sociali e vengono eletti:
• presidente:prof. Giovanni Adamo Boltshauser, all'unanimità (16 voti)
• vicepresidente: dott. Giuseppe Bonanno Vinci, 10 voti
• segretario: sig. Venturino Caravella, all'unanimità
• cassiere: sig. Adollo Angst, all'unanimità
• consiglieri: prof. Domenico Amato, avv. Francesco Chiarenza, prof. Giuseppe Pulvirenti, cav. Domenico Derossi, prof. Antonino Amore.


Poichè, per gli studi che la Sezione dovrà compiere, sarà indispensabile consultare spesso gli studi già fatti dall'Accademia Gioenia, si conviene di nominare Presidente Onorario il prof. Andrea Aradas, naturalista e primo Direttore dell'insigne Accademia. Ma chi sono costoro? Del prof. Boltshauser sappiamo che è Direttore dell'Osservatorio Meteorologico dell'Università di Catania, mentre il prof. Aradas è noto per diversi studi di argomento zoologico.
Questo nuovo consiglio provvede a ritoccare il Regolamento Sociale ed a pubblicarlo.


L'art. 1 così recita:
La Sezione del Club Alpino di Catania ha per iscopo la completa conoscenza delle montagne siciliane e specialmente dell'Etna, mediante escursioni, ascensioni ed esplorazioni scientifiche e descrizioni in iscritto e per le stampe. Appartengono alla sua sfera d'azione la Flora, la Fauna, la Mineralogia, le Acque Termali, la Geologia e la Topografia, la Orografia e le osservazioni meteorologiche, gli studi sul rimboschimento e sulla pastorizia; le raccolte d'insetti, di piante, di rocce e di fossili, il lato artistico e pittoresco dei monti ed i costumi dei loro abitanti. Le escursioni de' Soci possono farsi anche per puro diletto e per puro esercizio ginnastico, senz'alcuno scopo scientifico.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro