Il CAI Sora sulla vetta del Kilimangiaro

I Soci Archimede Lilla e Laura Mozo hanno raggiunto i 5895 mt della vetta più alta dell'Africa la mattina di Natale 2016. Poi, il 4 gennaio 2017, hanno raggiunto la cima Monte Meru (4.556 mt.), seconda montagna della Tanzania.

In vetta con gagliardetto CAI Sora

11 gennaio 2017 - Con gioia e orgoglio annunciamo che la mattina del 25 dicembre alle ore 6.00 i nostri soci Archimede Lilla e Laura Mozo hanno raggiunto la vetta del Monte Kilimangiaro (5895 mt.), la montagna più alta del continente africano, la prima delle seven summit (le Sette montagne più alte del mondo).

L’ascesa è avvenuta per la “Machame route”, percorso che impegna per sei giorni gli escursionisti, consentendo un migliore adattamento alla quota, ma soprattutto l’esplorazione di fasce climatiche e vegetazionali che si possono incontrare dall’Equatore al Polo.

Oltre al Kilimangiaro Archimede e Laura la mattina del 4 gennaio alle ore 5.00 hanno raggiunto la cima del Monte Meru (4.556 mt.), la seconda montagna della Tanzania e la quinta cima più alta dell'Africa, per la prima volta scalata dai soci del Cai Sora.

Complimenti ragazzi, il Presidente a nome di tutti i soci del Cai Sora vi ringrazia non solo per aver riportato, esattamente dieci anni dopo la spedizione sul Kilimangiaro di Domenico Castellucci, il vessillo del nostro sodalizio su una delle montagne più alte del mondo, ma soprattutto per aver inaugurato nel migliore modo possibile il nostro Novantesimo anno di vita, dimostrando a tutti noi che i valori tramandataci dai nostri fondatori: “amicizia, solidarietà e amore per la montagna” sono più vivi che mai!

CAI Sora

Segnala questo articolo su:


Torna indietro