Il CAI Verbicaro e le agro-biodiversità

Si è tenuto lo scorso 23 marzo a Verbicaro un incontro-scambio di sementi autonome antiche, organizzato dalla Sezione calabrese del CAI

Banco illustrativo delle sementi

La Sezione CAI di Verbicaro "Pino Aversa" tramite la sua “Commissione Ambiente , Scuola e Territorio”, collaborando con il Centro Internazionale CROCEVIA (Organizzazione non governativa di cooperazione internazionale e solidarietà senza fini di lucro che opera nei settori dell'educazione, della comunicazione e dell'agricoltura da otre cinquanta anni), ha organizzato un incontro-scambio di "sementi autonome antiche" per la promozione e valorizzazione dell'agro-biodiversità territoriale.

L’incontro è avvenuto in Piazza Piave a Verbicaro (CS) nella tarda mattinata di Domenica 23 Marzo, suscitando l’interesse di contadini, coltivatori del posto e gente appassionata ad un’agricoltura sostenibile, giunta a Verbicaro anche da fuori regione. Un forte sostegno è stato così dimostrato per il "Progetto Semi Autonomi" e la sua responsabile Yvonne Piersante.

La giovane calabrese Yvonne è da tempo impegnata con il Centro CROCEVIA nella ricerca, raccolta, custodia, riproduzione e diffusione di sementi contadine nel territorio del Parco Nazionale del Pollino, riconoscendo il loro valore non solo "colturale" ma anche "culturale" perchè custodi di storia, tradizioni oltreché di sapori nostrani.

E’ in queste occasioni che il Club Alpino Italiano, insieme ad altre associazioni, traccia e percorre… “sentieri di biodiversità" ; un modo diverso sicuramente di intendere un “sentiero” ma che tende comunque e sempre verso un unico fine: la tutela e la valorizzazione del nostro meraviglioso e vario territorio.

 

Filomena Farace 

Segnala questo articolo su:


Torna indietro