Il culto delle Apuane dalla venerazione dei liguri apuani, alla sfida degli alpinisti

Questo il tema della 20^ edizione della rassegna “Solstizio d'Estate” del CAI Pietrasanta che si terrà tra i paesi di Cardoso, Pruno e Volegno (Stazzema, LU) dal 16 al 25 giugno 2017.

S. Petroni e G.C. Polacci sulla Via Carina Nebula

13 giugno 2017 - 1997-2017: venti anni di Solstizio d'Estate. Venti anni dall'inizio del percorso nato con l'intento di
ripartire dopo la tragedia dell'alluvione del giugno 1996. Un'idea nata grazie soprattutto alla lettura di un libro speciale, ovvero “Apuane segrete” di Marco Lapi e Fiorenzo Ramacciotti; un libro davvero molto originale, denso di informazioni sulle albe e sui tramonti che caratterizzano il nostro comprensorio montano. E fu così che nel 1997 fu riscoperta dagli abitanti della nostra vallata l'alba nella Pania Forata nel giorno più lungo dell'anno, ovvero il 21 giugno, data del solstizio d'estate.

Gli anni e i solstizi passano e giungiamo a questo 2017. Sarà un'edizione speciale, che si terrà tra i paesi di Cardoso, Pruno e Volegno (Stazzema, LU) dal 16 al 25 giugno. Organizzano il CAI Pietrasanta  e l'associazione I raggi di Bèlen.

Tra gli eventi in programma incontri con Alessandro Gogna, Silvia Petroni, la Scuola di Alpinismo Monteforato, una gara di bouldering organizzata da Versante Apuano, un concerto della prestigiosa rassegna Musica sulle Apuane, conferenze e incontri per parlare di Apuane, una mostra fotografica, vendita e degustazione di prodotti locali, spettacoli e musica, per grandi e piccoli (vedi programma scaricabile sotto).  Il tutto nell'atmosfera dell'alba nel foro del Monte Forato.
“Una bella iniziativa per valorizzare il territorio dell'Alta Versilia e l'attività alpinistica su queste montagne”, commenta il Presidente sezionale Giovanni Guidi.

Entrando nel dettaglio verrà innanzitutto ricordato quanto fatto in questi anni dall'associazione I raggi di Bèlen, dagli spettacoli alle conferenze, dai balli intorno al falò di san Giovanni fino alle osservazioni degli astri, per poi soffermarsi su un tema che ancora manca alla rassegna, ovvero l'alpinismo sulle Alpi Apuane.

Alcuni giorni del Solstizio saranno dedicati alla conoscenza di chi ha fatto la storia dell'alpinismo apuano, con immagini e ospiti, per poi allargare la prospettiva alla montagna e alle sue peculiarità.

Oltre al CAI di Pietrasanta, collaborano all'organizzazione della manifestazione la sopracitata associazione di volontariato I raggi di Belen, che da vent'anni si occupa del Solstizio e di altre iniziative culturali e sociali, il CAI regionale toscano, il Parco Regionale delle Alpi Apuane, il Comune di Stazzema, la Fondazione Festival Pucciniano e Musica sulle Apuane.

Sotto è scaricabile il programma completo.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro