Il Gruppo regionale Cai Liguria scende in campo per un utilizzo ecosostenibile dell’isola di Palmaria

Piena condivisione, da parte del Gr e delle Sezioni di La Spezia e Sarzana, del documento redatto dalla Commissione Interreginale TAM LPV, che sottolinea le minacce ambientali contenute nel Masterplan di Regione e Comune di Portovenere.

Escursionisti Cai a Palmaria

30 giugno 2020 - Il Cai Liguria e le sezioni di La Spezia e Sarzana condividono il documento inviato dalla Commissione interregionale Tam Liguria - Piemonte - Valle D'Aosta sul Masterplan della Regione e del Comune di Portovenere sull'isola Palmaria.

Un documento (scaricabile qui sotto) che evidenzia come "il progetto di “valorizzazione” proposto minaccia gli ecosistemi, dà spazio al cemento e al turismo di élite, tagliando fuori dalla fruizione, di fatto, i semplici cittadini, che rischiano di non avere più la possibilità di godere delle bellezze naturali dell'isola. La realizzazione del progetto potrebbe modificare con ricaduta negativa alcune situazioni che hanno contribuito a far ottenere alla Palmaria e al territorio in cui è inserita le etichette di eccellenza ambientale che giustamente merita e che rendono questi luoghi famosi in tutto il mondo".

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro