Il quadro che celebra l'impresa del 1958 sul Gasherbrum IV all'asta per beneficenza

L'opera di proprietà della Fondazione Riccardo Cassin, fu commissionata dal figlio del grande alpinista friuliano, Guido, ad Alessandro Giorgetta, direttore editoriale del Cai

21 marzo 2020 -  La Fondazione Riccardo Cassin scende in campo nell'emergenza Coronavirus, con un'asta di solidarietà a favore dell'ospedale di Lecco. Sarà messo all'asta il quadro che celebra la spedizione guidata da Riccardo Cassin al Gasherbrum IV. L'opera fu commissionata dal figlio del grande alpinista, Guido, ad Alesandro Giorgetta, direttore editoriale del Cai.

L'impresa del Cai nel Karakorum del 1958 è stata una delle più importanti dello scorso secolo. Vide la partecipazione di Walter Bonatti, Carlo Mauri, Giuseppe de Francesch, Toni Gobbi, Giuseppe Oberto, Donato Zeni e Fosco Maraini. Fu conquistata così la montagna lucente e i suoi 7925 metri.

La Fondazione si è messa in contatto con il Cai Lecco e il suo presidente Alberto Pirovano. La sezione si è già distinta in questi giorni per azioni solidali a favore dell'ospedale Manzoni di Lecco.

Commenta Giorgetta: "Sono molto contento e onorato che il quadro venga utilizzato per la donazione. Regalerò, appena mi sarà possibile, alla Fondazione una nuova opera commemorativa della stessa spedizione".

Valerio Castrignano

 

Segnala questo articolo su:


Torna indietro