Il Trento Film Festival 365 all’edizione 2017 di Milano Montagna

Sabato 21 ottobre alla Fondazione Feltrinelli saranno proiettati "Mar Álvarez. No Logo" e "Mira" in occasione di un evento che quest'anno vede ha come tema le donne, i ribelli e naturalmente le montagne.

L'edizione 2016 del festival

20 ottobre 2017 - Anche quest’anno il Trento Film Festival 365 è protagonista a Milano alla rassegna dedicata alla montagna e all’outdoor “Milano Montagna Festival” che si svolgerà dal 20 al 23 ottobre.

La manifestazione, giunta alla quarta edizione, organizzata in collaborazione con il Comune e il CAI Milano, quest’anno ha come titolo “Donne, ribelli, montagne” e sarà un’occasione per conoscere storie di donne e uomini che hanno sfidato le grandi montagne e spostato le soglie delle proprie discipline e per approfondire il tema delle montagne ribelli, simboli di resistenza e resilienza, di scoperta e superamento dei propri limiti.

Il Trento Film Festival sarà presente alla kermesse con due film che saranno proiettati sabato 21 ottobre, alle 14.45, alla Fondazione Feltrinelli (Viale Pasubio 5): si tratta rispettivamente di Mar Álvarez. No Logo e di Mira.

Oltre ai film, la kermesse milanese offrirà appuntamenti con grandi nomi del mondo della montagna, volti noti al pubblico del Trento Film Festival, come Adam Ondra e Anna Torretta, ma anche atleti internazionali e la presentazione di libri e studi scientifici sull’ambiente.

Il programma delle proiezioni
Sabato 21 ottobre, ore 14.45, alla Fondazione Feltrinelli (Viale Pasubio 5)

- Mar Álvarez. No Logo, di Jon Herranz, Gerard Peris (Spagna / 2016 / 8')
Il film narra la storia di Mar Álvarez diventata, nell’estate del 2014, la quinta donna nella storia a scalare una parete di grado 9a/5.14d. A rendere ancora più entusiasmante questa straordinaria impresa è il fatto che Mar non è una scalatrice professionista ma lavora a tempo pieno nei vigili del fuoco.

- Mira, di Lloyd Belcher (Nepal, Regione Amministrativa Speciale di Hong Kong della Repubblica Popolare Cinese / 2016 / 42').
Il film è dedicato a Mira Rai, forte trail runner nepalese, nominata da National Geographic Adventurer of the Year 2017 e ospite alla 65. edizione del Trento Film Festival. Cresciuta in un piccolo villaggio sulle montagne nepalesi, Mira ha coltivato fin da bambina il sogno di riuscire a emanciparsi attraverso lo sport, superando gli ostacoli che, al pari di tutte le altre ragazze in Nepal, deve quotidianamente affrontare. Non le resterà altra via che fuggire da casa e confrontarsi direttamente con i suoi sogni.

Comunicato Trento Film Festival

Segnala questo articolo su:


Torna indietro