In Lombardia ARTVA obbligatorio per tutti gli sportivi in ambiente innevato

Riportiamo la comunicazione del CAI Edelweiss in merito all'articolo 14 della legge regionale lombarda n° 26 del 1 ottobre 2014

Vi informiamo che è entrata in vigore la legge regionale della Lombardia 1° ottobre 2014 n. 26 che all’art. 14 comma 3 rende obbligatoria la dotazione dell’ARTVA e, in genere, di appositi attrezzi e sistemi elettronici per quanti in Lombardia praticano sport in qualsiasi area innevata diversa dalle aree sciabili attrezzate.

Questo il testo della norma in questione:
”Gli utenti delle superfici innevate diverse dalle aree sciabili attrezzate che praticano sport sulla neve devono rispettare le regole di comportamento di cui al comma 2, in quanto applicabili. Gli sciatori fuori pista, gli escursionisti d’alta quota e gli sci-alpinisti devono inoltre munirsi di appositi attrezzi e sistemi elettronici per consentire un più facile tracciamento e il conseguente intervento di soccorso.”
Inoltre, la legge all’art. 15 comma 2 stabilisce una sanzione pecuniaria amministrativa da 25 a 250 € per la violazione della norma suddetta.

Alla luce di questa novità legislativa si invitano tutti i soci che praticano le escursioni in ambiente innevato ad adeguarsi a questo obbligo finalizzato ad aumentare il livello di sicurezza durante le uscite sui nostri monti.
Si fa notare che il gruppo Edelweiss ha sempre prestato molta attenzione alla sicurezza nelle attività che propone, tant’è che già da molti anni ha reso obbligatoria la dotazione di ARTVA, pala e sonda nelle escursioni con le ciaspole, così come nello sci escursionismo e lo scialpinismo.

CAI Edelweiss

Segnala questo articolo su:


Torna indietro