Iniziati i corsi base e avanzato di alpinismo giovanile della scuola La Cordata (sezioni CAI della provincia di Alessandria)

Quaranta ragazzi hanno partecipato, il 20 e 21 febbraio 2016, a una due giorni sulla neve in Valle D'Aosta: ciaspole il sabato, sci da fondo la domenica. Prossimo appuntamento, solo per l'AG di Novi Ligure, in programma il 6 marzo 2016.

Il reintro di sabato con le frontali

Con una splendida due giorni svoltasi sabato 20 e domenica 21 febbraio 2016 sulla neve ad Arpy (borgo del Comune di Morgex in Valle d'Aosta) hanno preso il via il corso base ed il corso avanzato di Alpinismo Giovanile organizzato dalla scuola intersezionale "La Cordata" (sezioni CAI di Acqui Terme, Alessandria, Novi Ligure, Ovada, Tortona).

Una quarantina i ragazzi e le ragazze che hanno partecipato cimentandosi con le ciaspole il sabato e lo sci di fondo la domenica. Grande l'entusiasmo anche fra i più giovani (7 - 8 anni di età) che si avvicinavano per la prima volta a queste discipline e tangibile la soddisfazione per gli Accompagnatori che hanno organizzato la due giorni.

Complice il clima favorevole, la ciaspolata del sabato si è conclusa quando era già calato il sole, cosa che ha permesso ai ragazzi di compiere il rientro alla luce delle pile frontali aggiungendo così un pizzico di avventura ad un'esperienza di per se già magica qual'è una camminata sulla neve nel bosco.

Il 6 marzo 2016 il Gruppo di Alpinismo Giovanile della sez. CAI di Novi Ligure ritorna in Val Borbera con una bella escursione adatta a tutti alla quale potranno partecipare oltre, naturalmente, alle ragazze, ai ragazzi ed ai loro genitori anche tutti coloro che si vogliono avvicinare alla montagna partendo dall'esplorazione del territorio che ci circonda. L'escursione, effettuata in collaborazione col Gruppo TAM (Tutela Ambiente Montano) sezionale è aperta anche a coloro che non sono soci CAI.

Questa la descrizione sommaria del percorso:
Da Roccaforte (780 m) si segue la strada sterrata (sentiero 260) e arrivati alla sella di Avi si tralascia il sentiero che scende in direzione di AVI per proseguire verso il crinale del monte Cravasana (815 m). Si percorre il filo di cresta fino alla Croce degli Alpini (830 m). Per lo stesso sentiero si torna alla sella del monte Cravasana (815 m), da dove per il sentiero 256 si scende ad Avi (610 m). Attraversata la borgata di Avi Superiore (Ovi de là) si arriva ad Avi inferiore (Ovi de chei) da dove si risale alla sella di Avi e quindi a Roccaforte.
Percorso ad anello in Val Borbera alla scoperta del borgo abbandonato di AVI, disabitato dal 1953, che nonostante il degrado degli edifici è ancora in grado di fornire una valida testimonianza della vita e della storia degli abitanti della valle. Il percorso offre anche l’occasione di riflettere sulle caratteristiche geologiche della valle

Le iscrizioni alla gita termineranno venerdì 4 marzo alle ore 21.00
Informazioni e prenotazioni, come di consueto, al numero 348.441.8690 oppure alla email alpinismo.giovanile@cainoviligure.it.

CAI Novi Ligure

Segnala questo articolo su:


Torna indietro