Kaspar Schuler nuovo direttore della CIPRA (Commissione internazionale per la protezione delle Alpi)

59enne svizzero, ha svolto con successo diverse funzioni orientate allo sviluppo sostenibile. Il suo impegno è buone condizioni di vita agli abitanti dello spazio alpino, fauna e flora inclusi.

Kaspar Schuler

8 marzo 2018 - Kaspar Schuler assume la direzione del Segretariato della CIPRA International a Schaan (Liechtenstein). Il nuovo direttore, originario della Svizzera, dispone di un pluriennale bagaglio di esperienze e competenze in campo ambientale, da ultimo come direttore ad interim presso Greenpeace Svizzera.

Kaspar Schuler ha svolto con successo diverse funzioni orientate allo sviluppo sostenibile: come malgaro e casaro in alpeggio, presso la federazione delle associazioni ambientaliste dei Grigioni, presso Greenpeace o come libero professionista nel settore dello sviluppo organizzativo. Nella sua precedente funzione di direttore di Greenpeace Svizzera ha contribuito in misura determinante a far maturare l’organizzazione da movimento in origine caratterizzato da azioni dirette a un’associazione ambientalista apprezzata e rispetta a diversi livelli.

Con l’assunzione della direzione della Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi (CIPRA), con sede a Schaan in Liechtenstein, il cinquantanovenne concentrerà ora il suo operato sulla dimensione alpina. “In montagna sono fondamentali due comportamenti: restare uniti nella comunità e trovare la propria strada all’interno di questa dimensione”, afferma Kaspar Schuler. “In questo senso, in uno spirito europeo, sono lieto di dare un contributo allo sviluppo sostenibile delle regioni alpine”.

Un impegno particolarmente sentito dal nuovo direttore è consentire buone condizioni di vita alla molteplicità di abitanti dello spazio alpino, siano questi esseri umani, piante o animali.

Kaspar Schuler assumerà la direzione della CIPRA International presumibilmente nel giugno 2018. Egli subentra ad Andreas Pichler, che da giugno intraprenderà una nuova sfida professionale nel Vorarlberg (Austria). Come direttore della CIPRA dal 2015, Pichler, di origine sudtirolese, ha dato importanti impulsi allo sviluppo dell’organizzazione, in particolare con l’elaborazione di una nuova strategia e con il consolidamento della situazione finanziaria.

“Noi siamo convinti che Kaspar Schuler proseguirà l’ottimo lavoro di Andreas Pichler e rafforzerà la posizione della CIPRA quale promotrice di uno sviluppo sostenibile per le Alpi”, dichiara Katharina Conradin, presidente della CIPRA International.

Comunicato CIPRA International

Segnala questo articolo su:


Torna indietro