La montagna tra escursioni e cinema, il programma del CAI di Sondrio

La sezione valtellinese organizza una serie di iniziative a cavallo tra camminate sui sentieri e cinema.

Il programma delle escursioni

12 febbraio 2020 - La montagna tra escursioni e cultura. La sezione valtellinese di Sondrio organizza una serie di iniziative a cavallo tra camminate sui sentieri e cinema. La sede CAI, insieme alle sottosezioni di Berbenno, Ponte, Teglio, Tirano e Valdidentro ha pubblicato il “Programma escursioni 2020 - Conoscere la fragilità e la biodiversità montana”, con informazioni utili sulle gite e sulla vita dell’associazione.  

Per quanto riguarda le prossime escursioni invece, Il CAI –Sottosezione di Berbenno, organizza per domenica 23 febbraio una ciaspolata da Sfazù al Passo di Val Viola. La percorrenza prevede 3 ore salita, con difficoltà RN-E- WT3, un dislivello di 845 m e una quota massima di 2467 m. tutte le informazioni le trovate qui.

Allo stesso tempo, prosegue la rassegna cinematografica nell’ambito degli eventi per "Morbegno città alpina 2019". Un cineforum in quattro date dedicato al cinema di montagna con il seguente programma: il 14 febbraio è prevista la proiezione de “Le traversiadi" di Alberto Valtellina e Maurizio Panseri. Il 21 febbraio invece, “Su tutte le vette è pace” di Yervant Gianikian e Angela Ricci Lucchi. Infine, il 28 febbraio è il turno di “Un profondo sonno nero: vita e morte di Guido Rossa, alpinista e operaio” di Micol Cossali e Matteo Zadra. Tutte le proiezioni si terranno al Cinema 3 in via Ambrosetti Tommaso 5, ore 21:00. Ingresso € 4,00.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro