La Responsabilità nell'Accompagnamento in Montagna: a Catania giornata di formazione CAI per i Soci dell'Italia Meridionale

Sabato 28 aprile la 6^ edizione dell'importante evento voluto dal CAI centrale, che arriva per la prima volta al Sud. L'accompagnamento in montagna è infatti un'attività che potrebbe comportare profili di responsabilità da parte di che accompagna.

Vista dell'Etna

13 aprile 2018 - Una giornata di formazione e aggiornamento sulla responsabilità dell'accompagnamento in montagna, rivolta a Istruttori e Accompagnatori CAI iscritti alle Sezioni delle regioni meridionali e insulari.

Sarà su questo tema, delicato e sentito, il 6° appuntamento del Programma RAM (Responsabilità Accompagnamento in Montagna) del Club alpino italiano, in programma sabato 28 aprile a Catania (Palazzo della Cultura, via Vittorio Emanuele II, inizio lavori ore 8). L'accompagnamento in montagna è infatti un'attività non scontata, che potrebbe comportare profili di responsabilità da parte di chi accompagna.

Il Programma RAM è un'iniziativa del CAI centrale, trasversale e distribuita territorialmente, questa volta mirata alle Sezioni dei Gruppi regionali di  Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sardegna e, naturalmente, Sicilia. Per motivi logistici questa ripresa d’annuncio affianca l’annuncio distribuito tramite i Presidenti dei Gruppi Regionali e degli Organi Tecnici Centrali.

Come le precedenti edizioni (svoltesi a Bergamo, Roma, Novara, Pordenone e Perugia), la giornata si rivolge agli Accompagnatori o Istruttori, Titolati e non, che nel CAI fanno riferimento ai quattro Organi Tecnici di Alpinismo Giovanile, CNSASA, Escursionismo e Speleologia Torrentismo, ai Presidenti di Sezione e ai Soci con responsabilità organizzative di uscite in montagna nell’ambito dei quattro Organi Tecnici sopra menzionati.

La giornata tratterà gli aspetti legali e assicurativi dell'accompagnamento, quali due discipline fondanti la Responsabilità dell’Accompagnamento in Montagna, la cui consapevolezza è nel bagaglio di ogni Istruttore o Accompagnatore formato dal Club Alpino Italiano.

Alla presenza dei quattro Presidenti OTCO o loro Delegati, il fuoco dell’attenzione sarà quindi riservato alle Buone Pratiche trasversali agli Organi Tecnici atte a moderare le diverse tipologie di Rischio che l’Istruttore/Accompagnatore CAI affronta, dal Rischio Infortunio di un Accompagnato, a quello Responsabilità Civile di cui si fa carico nei confronti di un partecipante che gli si affida, a quello specifico di Accompagnamento su Montagna Vulcanica che l’evento Catanese di RAM affronta per la prima volta.

Le Buone Pratiche trasversali potranno essere mirate alla tipologia di persone accompagnate (tra cui i minori, sia nel caso in cui siano iscritti al CAI, sia nel caso di alunni delle scuole, scout o gruppi parrocchiali, e i diversamente abili, sia fisici che psichici), ma riguarderanno anche ad esempio le attività di arrampicata in diversi contesti, falesia, palestra sezionale, struttura mobile.

Sotto sono scaricabili:
- La domanda di iscrizione, da inviare a ccRAMv@gmail.com debitamente compilata entro giovedì 26 aprile (prenotazione alberghiera garantita entro il 16 aprile). Ogni domanda è valida per quattro partecipanti al massimo dello stesso gruppo della stessa Sezione. In caso di gruppo oltre i 4 partecipanti, si prega di compilare un secondo modulo. (Se da una Sezione arrivano ad es. 3 Escursionisti, 2 Alpinisti, 1 AG servono tre moduli, uno per tipologia di gruppo. Per un Accompagnatore / Istruttore la domanda di iscrizione è personale e velocizzata come sopra descritto).
- Il Modulo Indagine Rischio Infortuni (e di conseguenza Accompagnamento) che preghiamo di restituire, tassativamente compilato, alla Registrazione il 28 aprile, uno per ogni tipologia di Gruppo partecipante.
- Depliant con programma dettagliato e info logistiche su pernottamento e modalità di arrivo.

Ad ogni richiesta di iscrizione accettata, ccRAMv@gmail.com restituirà email di accettazione. Ci riserviamo di distribuire sabato 28 aprile all’atto della registrazione delle Istruzioni cui i Partecipanti sono pregati attenersi durante la giornata di studio.

L'evento è organizzato dal Coordinamento OTCO tramite il suo Centro Competenza RAM, in collaborazione con la Sezione CAI di Catania.

Dino Marcandalli
Centro Competenza RAM, Coordinatore

Umberto Marino
CAI Catania, Presidente

Segnala questo articolo su:


Torna indietro