La spedizione pakistana del Cai Leonessa diventa un film

Domenica 28 dicembre all'Auditorium di Leonessa appuntamento con i progtagonisti, che presenteranno la pellicola ottenuta montando i video realizzati nel corso della spedizione

La locandina del film

A poco più di tre mesi dal rientro in Italia si può certamente parlare di bilancio positivo per la spedizione alpinistica Karakorum 2014 patrocinata dalla sezione Cai di Leonessa, dalla Provincia e dal Comune di Leonessa. Sono state scalate due vette inviolate nell’area dell’Homboro Valley, oltre a una salita al Gondogoro Peak.

Il team, costituito da Pino Calandrella (capo spedizione), Riccardo Innocenti, Stefano Cascavilla, Marco Chiaretti, Giuseppe Battaglia, Domenico Perri e Ilona Mesits, era partito il 25 luglio alla volta del Pakistan, con l’intento di scalare vette inviolate in una valle nei pressi del villaggio pakistano di Hushe (Baltistan), non lontano dal grande K2.

La ricerca dell’avventura alpinistica genuina era l’obiettivo e si è avuta la possibilità di vivere una spedizione in una lunga valle in cui non c’erano altri alpinisti, in cui non ci sono campi base organizzati, insomma in cui non va nessuno: 4 spedizioni da sempre e l’ultima quasi dieci anni fa.

Domenica 28 dicembre, presso l’Auditorium Santa Lucia di Leonessa, si potrà assistere al primo appuntamento ufficiale con i membri della spedizione che presenteranno il film ottenuto dal montaggio dei video girati nella loro avventura pakistana.

Fonte: Il Messaggero ed. Rieti

Segnala questo articolo su:


Torna indietro