Le Alpi Giulie proclamate Riserva Mab Unesco

Successo per la candidatura presentata dal Parco Naturale Prealpi Giulie. Riconosciuti i grandi valori ambientali e storico-culturali che caratterizzano l'area, unitamente allo sviluppo ecocompatibile e sostenibile del territorio.

Tramonto sulle Alpi Giulie (foto Marco Di Lenardo)

21 giugno 2019 -  Il Consiglio internazionale del Programma Mab (Man and Biosphère) dell'Unesco ha proclamato le Alpi Giulie riserva mondiale Unesco, la cui candidatura era stata presentata dal Parco Naturale Prealpi Giulie.
L'Unesco ha riconosciuto i grandi valori ambientali e storico-culturali che caratterizzano quest'area, unitamente allo sviluppo ecocompatibile e sostenibile del territorio, nel rispetto e nella tutela della biodiversità e delle ricchezze naturali della zona.

“Si tratta di un riconoscimento molto importante per il nostro patrimonio naturalistico. Salgono così a 19 i territori italiani iscritti nelle riserve Mab dell’Unesco quali luoghi unici in cui si conciliano lo sviluppo e la tutela della natura e in cui il rapporto tra uomo e ambiente è esemplare”, ha affermato il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa.

Il comitato Unesco ha messo in luce la specificità delle Alpi Giulie, collocate all'incrocio di tre zone biogeografiche e aree culturali, che ha prodotto una ricchissima biodiversità e il mantenimento di tradizioni popolari su cui la riserva intende fondare i propri percorsi di sviluppo sostenibile, anche in una logica transfrontaliera con la confinante e omonima riserva slovena.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro