Le “Classi delle montagne” di Campomorone (GE) incontrano il Presidente generale del CAI Vincenzo Torti

Il progetto della scuola media Noli (al quale collabora il CAI Bolzaneto) intende coinvolgere i giovanissimi sui temi legati alla cultura e alla natura delle montagne. L’incontro è in programma venerdì 8 febbraio 2019.

La locandina dell'incontro

6 febbraio 2019 - “Oltre al normale percorso scolastico, le Classi della Montagna con il prof. Piana (appoggiato dal CAI Bolzaneto) possono vivere un particolarissimo stimolo alla conoscenza che li porta ad allestire piccoli spettacoli teatrali, gite sui sentieri, letture sulle vaste tematiche che riguardano il mondo alpino e appenninico. Se in Italia il 52 per cento del territorio si trova in montagna, allora una consapevolezza maggiore sulle potenzialità di questi ambienti peculiari diventa necessaria: il prof. Piana– senza tornaconto diretto – ci sta lavorando con i suoi alunni”.

Le parole citate sopra sono state estrapolate dalla motivazione con la quale la Giuria ha assegnato a Stefano Piana la Menzione Speciale dell’edizione 2017 del Premio Marcello Meroni. Stefano insegna alla scuola media A. Noli dell’Istituto Comprensivo Campomorone Ceranesi (in val Verde, valle minore dell'alta val Polcevera, provincia di Genova), nella quale è attivo da qualche anno il progetto educativo e didattico “Le Classi della Montagna” citato sopra. Un'iniziativa che ha l’obiettivo di coinvolgere ed entusiasmare gli studenti sui temi legati alla cultura e alla natura delle montagne.

Venerdì 8 febbraio sarà un altro giorno speciale per i giovanissimi alunni, che incontreranno il Presidente generale del CAI Vincenzo Torti. L’appuntamento è in programma alle 17,30 presso il Cabannum (Giardini Rossetti).

Nell’occasione sarà firmato il Protocollo per l’inclusione in montagna tra l’Istituto Comprensivo Campomorone Ceranesi, Croce Rossa Italiana Comitato di Campomorone e Soccorso Alpino Stazione di Genova.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro