Le conoscenze geografiche del CAI su sentieri, rifugi e bivacchi all'interno di OpenStreetMap

E' questo il contenuto della convenzione stipulata tra Sodalizio e Wikimedia l'8 ottobre 2016. Obiettivo promuovere le modalità di fruizione dell'ambiente montano da parte degli appassionati.

14 ottobre 2016 - Il CAI e Wikimedia Italia hanno stipulato l'8 ottobre scorso una convenzione triennale per promuovere e migliorare le modalità di fruizione da parte del pubblico dei dati geografici relativi all'ambiente montano, favorendone così la divulgazione e l'utilizzo.

Entrando nel dettaglio il Sodalizio, attraverso la propria struttura operativa SOSEC, si è impegnato a inserire le informazioni geografiche relative ai percorsi escursionistici, ai rifugi e ai bivacchi all'interno del database OpenStreetMap, rendendole così consultabili da tutti in forma libera.

Di contro Wikimedia supporterà il CAI da un punto di vista informatico, mettendo a disposizione un server dove testare strumenti cartografici e informativi e le consulenze on line già attive nella comunità.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro