Le scuole alla mostra fotografica "Pionieri del Pollino"

Dieci scolaresche di elementari e medie hanno visitato a Castrovillari la mostra allestita dalla locale Sezione CAI e dedicata al gruppo di giovani che negli anni '50 portò il Pollino per la prima volta all'attenzione locale e nazionale.

Uhna scolaresca alla mostra

La mostra fotografica "Pionieri del Pollino", riallestita con tanto entusiasmo nella splendida cornice architettonica del Protoconvento Francescano di Castrovillari s’è d’un tratto insperatamente animata di visitatori che contano, i giovani!

Ben 10 scolaresche, provenienti dall’Istituto Comprensivo “V. Veneto”, dalle Scuole Primarie “S. Medici” e “Villaggio Scolastico”, dagli Istituti Secondari di 1° grado “E. De Nicola” e “G. Fortunato”, accompagnate dai rispettivi Docenti, l’hanno visitata ed apprezzata.

Hanno ricevuto notizie e delucidazioni sui Pionieri del Pollino, quell’intrepido manipolo di giovani leve degli anni ’50, che tentarono per come poterono, di porre il nostro Pollino all’attenzione dell’opinione pubblica locale e nazionale, per favorirne la valorizzazione, i quali fanno onore alla nostra Città e perciò degni di essere ricordati e celebrati almeno attraverso una mostra fotografica.

E’ stato rivolto ai ragazzi un caldo invito ad amare e rispettare la natura e visitare le nostre montagne. E’ stato donato ad ogni ragazzo un libretto di riflessioni sulla Mostra, su cui sviluppare un componimento in classe, una mappa del Parco per individuare le montagne ed una collana di filmati sulle montagne dell’intero Parco, per innamorarsene ed andarne alla scoperta.

Anche l’intera compagine del Consiglio Comunale ha voluto onorarla, con i sinceri complimenti del Sindaco Lo Polito e di tutti i Consiglieri ed Assessori. Profondamente gratificato e soddisfatto per la giovevole e riuscita iniziativa, assieme all’intero “staff direttivo” del CAI di Castrovillari, sentitamente ringrazio tutti quelli che, visitandola, hanno ritenuto fosse una proposta valida, istruttiva, rievocativa delle nostre radici e degna perciò di una qualche attenzione.

La decisione, maturata in ambito sezionale, di legare tale significativo filone delle nostre radici alla cerimonia di presentazione del mio nuovo libro naturalistico “Montagne: Immagini e appunti di viaggio”, interamente ispirato alla nostra giovane Sezione, mi gratifica, mi colma di orgoglio e mi fa, nel contempo, sperare che le emblematiche figure dei pionieri, che attraverso la Mostra abbiamo inteso di nuovo esaltare e celebrare pubblicamente, possano, nel futuro, rappresentare, per ciascun Socio, una costante fonte di riferimento e di ispirazione nello svolgimento di ogni iniziativa Sociale e per ciascun fruitore, uno stimolo a scoprire, amare e proteggere queste nostre montagne.

Le foto della mostra sono visualizzabili qui.

Mimmo Pace
CAI Castrovillari

Segnala questo articolo su:


Torna indietro