“Le scuole alpine per la valorizzazione del territorio”: tre incontri formativi per insegnanti ed educatori con CAI e Fondazione Lombardia per l’Ambiente

Previsti in ottobre e novembre a Milano, Gerola Alta e Bormio, intendono consolidare l’esperienza degli insegnanti per trarre una metodologia condivisa in tema di educazione ambientale specifica per le scuole alpine.

Il programma dei tre appuntamenti

10 ottobre 2019 - Tre appuntamenti formativi e di condivisione per gli insegnanti su una didattica specifica per le scuole alpine, una didattica che abbia al centro l’educazione ambientale e la valorizzazione del territorio.

Queste le caratteristiche del corso di formazione “Scuole alpine per la valorizzazione del territorio”, iniziativa proposta dal CAI centrale e dalla Fondazione Lombardia per l’Ambiente, in collaborazione con il Parco Nazionale dello Stelvio, il Parco Regionale delle Orobie Valtellinesi e due istituti scolastici (l’ICS Damiani di Morbegno e l’IIS Alberti di Bormio).

Il corso, rivolto agli insegnanti e ai dirigenti delle scuole di ogni ordine e grado, ma anche agli educatori delle organizzazioni non formali che lavorano in ambito montano, rientra nel progetto “Scuole alpine per la valorizzazione e l’educazione alla sostenibilità del territorio”, uno dei cinque promossi dal CAI che il Ministero dell’Ambiente ha finanziato quest’anno.

Gli appuntamenti si terranno a Milano, Gerola Alta e Bormio. Via mercoledì 16 ottobre a Palazzo Pirelli, sede della Regione Lombardia (ore 9,30-17,30): tra le tematiche che saranno affrontate la vita di chi abita in montagna, la Green economy alpina, i cambiamenti climatici, i servizi ecosistemici e le società coese e solidali delle terre alte. Seguiranno, al pomeriggio, interventi sull’educazione ambientale in montagna in Lombardia, sull’Alpine Schools Model, su metodologie e tecnologie innovative in ambito educativo.

Il secondo incontro, programmato per giovedì 31 ottobre nella sede del Parco delle Orobie Valtellinesi a Gerola Alta (ore 10,30-16,30) approfondirà le esperienze educative nei Parchi alpini, mentre il terzo, in programma nella sede del Parco dello Stelvio a Bormio giovedì 7 novembre (ore10,30-16,30) darà voce alle scuole: i docenti dell’Alberti di Bormio e del Damiani di Morbegno esporranno i percorsi educativi sull’economia sostenibile per le scuole secondarie di secondo grado portati avanti con i ragazzi.

Scopo ultimo degli appuntamenti è consolidare l’esperienza degli insegnanti per trarre una metodologia condivisa specifica per le scuole alpine, in vista della stesura di una carta della didattica di montagna.

Per l'iscrizione inviare una mail con i propri dati e gli incontri ai quali si vuole pratecipare a stefania.fontana2@gmail.com
Per informazioni 339 8361862

Lorenzo Arduini

Segnala questo articolo su:


Torna indietro