L’inizio anno dei bambini della Valfurva, con le mani e i piedi sugli appigli

Oltre 40 alunni delle elementari e delle medie hanno partecipato al corso di arrampicata in palestra del CAI Valfurva, all’insegna del divertimento in parete e delle nozioni sulla sicurezza.

Mani e piedi sugli appigli a S. Antonio Valfurva

7 gennaio 2019 - Un inizio del 2019 all’insegna dell’arrampicata sportiva per oltre 40 bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie della Valfurva e dintorni, che hanno partecipato al corso organizzato dalla locale Sezione Sezione CAI.

Chi con le scarpette per l’arrampicata, che con le semplici scarpe da ginnastica ai piedi, i giovanissimi hanno riempito la palestra ristrutturata e la nuova sala boulder del palazzetto dello sport di S. Antonio Valfurva.

Il corso, strutturato in 5 lezioni teorico-pratiche di 2 ore ciascuna, si è svolto dal 2 al 6 gennaio scorsi. Suddivisi in due gruppi, i ragazzi hanno seguito con molta attenzione le istruzioni delle guide alpine Luigi Zen e Paolo Confortola (supportati da alcuni volontari del CAI Valfurva), per poi scatenare mani e piedi sugli appigli.

“Sono state giornate importanti per  i ragazzi, che con queste prime nozioni iniziano ad apprendere i fondamenti dell’arrampicata e i sistemi di sicurezza, a partire dai nodi, che in montagna bisogna sempre conoscere prima di iniziare una qualsiasi attività”, commenta Luciano Bertolina del CAI.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro