Luci e colori dell'autunno: con il CAI Reggio Emilia da Collagna a Cerreto Alpi

Domenica 18 novembre 2018 geo esplorazione attraverso boschi, radure e sentieri, evocando antichi mestieri e vita montanara di un tempo. Previsto inoltre l'incontro con la cooperativa di comunità di paese dei "Briganti del Cerreto".

Cerreto Alpi dall'alto

14 novembre 2018 - Il 18 novembre è in programma una giornata promossa dalla Commissione Tutela Ambiente Montano (TAM) del Cai reggiano: è una "geo esplorazione" nella magica atmosfera autunnale attraverso boschi, radure e sentieri, evocando antichi mestieri e vita montanara di un tempo: pastori, metati, carbonaie e l'esperienza attuale della cooperativa di comunità di paese dei "Briganti del Cerreto".

L'escursione partirà dal centro di Collagna (800 m circa), paese dell'alto Appennino reggiano in Comune di Ventasso: percorrendo sentieri e carrarecce lungo il tracciato Cai 679, si scenderà dapprima verso il Secchia, fino ad attraversare il ponticello sul fiume, per poi risalire il corso dell'impetuoso rio Riarbero. Strada facendo si incontreranno alcuni metati in via di restauro, godendo di suggestivi scorci tra le rive del torrente. Si proseguirà per strada forestale lungo il percorso che portava alle antiche Ferriere, fino ad intercettare il sentiero 609 e attraverso antichi castagneti e carrarecce giungere alla radura detta "Prati di Pagliaro" e infine al borgo di Cerreto Alpi.

Qui è prevista una sosta ristoro al circolo del paese, per poi scendere al mulino sul Secchia o visitare il metato acceso per l'essicatura delle castagne. Racconti e incontri, toccheremo l'esperienza della Cooperativa Briganti del Cerreto, le tante attività rinate e consolidate e i progetti per il futuro. Da Cerreto Alpi ci si rimetterà in cammino salutati da frasi e citazioni dell'opera dello scrittore Silvio D'Arzo, sui muri e i vicoli del paese. La strada del ritorno transiterà ancora per il sentiero 609, in vista degli Schiocchi del Secchia fino a riprendere il percorso per Collagna. Il rientro è previsto a fine pomeriggio dopo il tramonto.

E' richiesto un abbigliamento adatto ad un'escursione di media montagna: scarponi, zaino, bastoncini telescopici, abbigliamento a "cipolla" con giacca antivento, cappello, guanti bevande e pranzo al sacco.

Difficoltà: percorso medio/facile su sentieri, stradine secondarie e carrareccie (12/14 km). Altezza in quota fra 950/1150 metri circa. Dislivello: 400-500 metri circa in salita e altrettanto in discesa. Durata: 6 ore comprese le soste (4 ore circa di cammino effettivo).

Info: www.caireggioemilia.it

CAI Reggio Emilia

Segnala questo articolo su:


Torna indietro