"Marbleland", le cave di marmo sulle Apuane in scena a Colle Brianza

Il 30 giugno in programma il monologo con musica di Soledad Nicolazzi, “felice” conoscenza della Sezione SEM milanese. Produzione compagnia “Stradevarie”.

21 giugno 2018 - 80 ore di interviste a cavatori, imprenditori, artisti, ecologisti e cittadini di Carrara. Su questo è basato "Marbleland" (produzione compagnia “Stradevarie”), spettacolo che debutterà al "Festival delle esperidi" il 30 giugno presso Campsirago Residenza a Colle Brianza (LC), ore 21.
Drammaturgia, regia e interpretazione sono di Soledad Nicolazzi, "felice" conoscenza della Sezione SEM di Milano.

Lo spettacolo è basato su come trasformare una risorsa unica al mondo in una montagna di polvere. Un affresco colorito di voci diverse, quante sono le professioni e le figure del mondo delle cave di Carrara di ieri e di oggi.
Un lavoro di raccolta di interviste a cavatori, imprenditori, scultori, artigiani, camionisti, ambientalisti e persone che il mondo del marmo lo vivono da sempre, lo respirano.

Un monologo sferzante e ironico, che racconta quello che è stato definito “il disastro ambientale più grande d'Europa”.

Red

Segnala questo articolo su:


Torna indietro